Google celebra il mese dei diritti gay con un arcobaleno

Un’onda rainbow appare accanto al box delle ricerche se si cerca le parole “gay” o “lgbt”. Il più famoso motore di ricerca non manca mai di partecipare alle celebrazioni del mese dell’orgoglio lgbt.

Come ogni anno, il più famoso motore di ricerca non manca di celebrare, a modo suo naturalmente, il mese dell’orgoglio lgbt.

E se gli altri anni Google aveva aggiunto una striscia rainbow sotto il box di ricerca, quest’anno a ricordare a tutti gli utenti di internet che giugno è un mese speciale per gay, lesbiche, trans e bisex di tutto il mondo, è comparso un vero e proprio arcobaleno che fa capolino insieme ai risultati della ricerca delle parole "gay" o "lgbt".

Lo scorso anno, sul blog ufficiale del gigante di Mountain View, era apparso anche un articolo in cui l’azienda dichiarava: "Google supporta i propri dipendenti lgbt in tutti i modi: alzando la propria voce in tema di policy, prendendosi un momento per ricordare la condizione delle persone trans in tutto il mondo e facendo il possibile per assicurarsi che i propri impiegati siano trattati equamente".