LA PRIMAVERA NEL CELLULARE

Finalmente arriva il display a colori. E con questo, e lo smartphone, si apre una nuova era. Ecco tutte le novità per poter godere della nuova stagione anche usando il telefonino.

Arriva la primavera, esplosione di colori. Anche la telefonia cellulare si adegua, proponendo una grande novità: il display a colori. Ecco una rassegna delle marche e dei modelli più all’avanguardia.

NokiaIl NOKIA 9210 Communicator è il primo smartphone con schermo a colori che ha debuttato in Italia, si differenzia esteticamente per il nuovo colore argentato della scocca, ma mantiene sostanzialmente inalterate le dimensioni e l’estetica del suo predecessore 9110, mentre il peso è stato ridotto da 253 a 244g.
Le vere novità si scoprono accendendolo: dal display (640×200) LCD ad alta definizione a 4096 colori alla gestione più “aperta" permessa dal nuovo sistema operativo Symbian, che consente di aggiungere applicazioni sviluppate da terzi, giochi e servizi. E’ un vero e proprio “ufficio tascabile”, oltre a tutte le funzionalità che facilitano l’organizzazione del proprio lavoro (telefono, e-mail, fax, sms, agenda/organizer, rubrica, calcolatrice, orologio, convertitore di valuta,viva voce, registratore vocale) è possibile accedere ad Internet tramite Html e con il protocollo Wap.
Il 9210 utilizza la tecnologia HSCSD, la trasmissione dati ad alta velocità che permette l’invio e la ricezione di e-mail fino a 14.4 kbps e fino a 43.2 kbps per navigare in Internet, sempre se il servizio è supportato dal gestore.

La novità che maggiormente “balza all’occhio” è il grande schermo a colori, molto nitido e brillante, che facilita la visualizzazione dei documenti di Word, dei fogli di calcolo Excel, delle presentazioni (supporta tutte le applicazioni Windows) e delle fotografie digitali trasferite da una fotocamera compatibile. E’ possibile vedere dei videoclip (AVI convertito in NIM), applicazioni Java e ascoltare file audio (WAV) ricevuti come allegato di e-mail o scaricati da Internet. Il sistema operativo è l’open standard Symbian che consente di ottimizzare la personalizzazione e l’accesso ai dati archiviati. Infine, dopo tutte le potenzialità di questo palmare dual-band, i 4 nuovi giochi a colori (tra cui Snake) concederanno un po’ di svago, anche perché è possibile scaricarne altri da Internet.

Il NOKIA 7650 è il primo telefono Nokia con funzioni di gestione delle immagini, dotato di telecamera digitale e funzione di multimedia messaging services (MMS). Le consegne del Nokia 7650 inizieranno in Europa e in Asia nel secondo trimestre del 2002.
Le funzioni di gestione delle immagini del Nokia 7650 comprendono una telecamera digitale integrata con risoluzione VGA, la possibilità di scattare e inviare foto, un album fotografico per salvare le immagini e un ampio schermo a colori da 176×208 pixel. Il MMS funziona più o meno come lo SMS, ma permette all’utente di combinare audio, grafica, testi e immagini in un unico messaggio. Dopo aver selezionato un’immagine, scritto un testo e inserito un file audio, è possibile inviare direttamente un messaggio multimediale a un altro terminale abilitato alla messaggistica multimediale, ma anche all’indirizzo e-mail del destinatario. L’interfaccia utente grafica avanzata e il joystick con navigazione in 5 direzioni rendono ancora più semplice e veloce l’uso di questo nuovo telefono cellulare.

Il Nokia 7650 offre una gamma completa di funzioni per ogni esigenza professionale nell’ambiente EGSM 900/1800, tra cui connessioni GPRS e HSCSD, WAP, connettività mobile Bluetooth e a infrarossi, e-mail e supporto MIDP Java. Le funzioni di attivazione vocale migliorano la comodità in movimento. Il Sistema Operativo Symbian permette alle aziende e ai consumatori di personalizzare il telefono, acquistando numerose applicazioni software aggiuntive studiate da sviluppatori indipendenti. Il Software Development Kit per il Nokia 7650 è disponibile sul sito www.forum.nokia.com.
Gli utenti possono espandere ulteriormente le funzioni del Nokia 7650 attraverso i servizi del Club Nokia. Gestire, modificare e condividere foto, inviare e-card e creare messaggi multimediali è facile con il servizio Photo Zone. Grazie alla batteria Li-Ion da 750 mAh, il Nokia 7650 offre una durata delle conversazioni da 2 a 4 ore e uno standby di 4-10 giorni. Il Nokia 7650 pesa 154 grammi e ha un’ampia memoria dinamica per salvare immagini e applicazioni aggiuntive, come dati per i contatti con foto, messaggi, note in agenda e promemoria. Il telefono supporta inoltre una serie di accessori opzionali per la gestione dell’energia, dispositivi per indossarlo e connettività Bluetooth mobile.

Trium by Mitsubishi Il TRIUM ECLIPSE è uno dei primi telefoni cellulari GPRS con display a colori. Trium combina molte funzioni per fare di questo elegante modello dual band un piacevole strumento di comunicazione. E’ una vera esperienza colorata con 256 colori su un display con risoluzione 120×143 pixel. Ciò permette di giocare e vedere applicazioni multimediali a colori.
Eclipse, con capacità di trasmissione GPRS fino a 86 Kbps (soggetto a condizioni di network), è ideale per chi è alla ricerca di informazioni e richiede un accesso permanente ad Internet. Grazie alla sua velocità di trasmissione, Eclipse consente di ritrovare le informazioni più recenti o di fare shopping on-line. E’ inoltre semplice differenziare un telefono da un altro utilizzando le melodie e le icone che possono essere scaricate da Internet adattandole ai propri gusti.

Eclipse offre un’ampia scelta di caratteristiche tecniche per l’utenza business. Infatti, questo telefono permette di trasmettere biglietti da visita in formato elettronico o di sincronizzare dati per organizer attraverso raggi infrarossi e cavi seriali. Se i messaggi SMS non sono sufficienti, è possibile inviare fax o fare chiamate veloci usando la funzione Voice Dialling e grazie alla funzione Voice Memo si ha la certezza che nessuna informazione venga persa.

Sony EricssonIl T68i, come avrete già intuito, è l’erede del fortunato Ericsson T68 con alcune potenzialità tecnologiche che il primo modello ancora non supportava. Stiamo parlando della compatibilità Java, che tradotto significa alto livello di personalizzazione e possibilità di aggiungere al nostro apparecchio applicazioni sempre nuove.
Anche la gestione della memoria è stata potenziata, con un nuovo menù grafico molto intuitivo. Il terminale supporto anche l’XHTML per una miglior visualizzazione dei contenuti del web quando vorremo navigare in internet in modo totalmente wireless grazie al Gprs.
Qualche esempio? Gli MMS, i messaggi multimediali. e la possibilità di memorizzare immagini nei formati WBMP, GIF e JPG. Potremo così associare le foto ai vari nominativi della rubrica,e che appariranno con la chiamata in arrivo. Collegando la fotocamera opzionale CommuniCam, poi, potremo vedere subito la foto scattata e salvarla in memoria o inviarla.

Il design del nuovo T68i si ispira chiaramente al modello precedente. Decisamente leggero – pesa 84 grammi – sono stati modificati il colore della tastiera e la zona dell’altoparlante.
Il display a colori è sempre caratteristico, anche se adesso i concorrenti si sono buttati a pesce e sul mercato nei prossimi mesi ci sarà solo da scegliere. Come risoluzione (256 colori) perde qualcosa rispetto ad altro modelli, vedi i nuovi Samsung con schermi Lcd che supportano fino a 65mila colori.
Il T68i è un Gsm tribanda (opera sui 900, 1800 e 1900 MHz), è Gprs, e anche Bluetooth. Le suonerie supportano i formati iMelody, BeMelody e AMR. Ricordiamo che, probabilmente da aprile, sarà possibile – ovviamente a pagamento – l’aggiornamento software per i T68 già sul mercato.

P800 è il nuovo smartphone multimediale Sony Ericsson, che andrà a sostituire l’Ericsson R380: ampio schermo a colori touch screen, macchina fotografica incorporata, accesso a Internet, GSM triband e GPRS, Bluetooth. Basato sulla piattaforma aperta Symbian 7.0, si tratta di un prodotto tra i più avanzati e sarà disponibile durante il terzo trimestre del 2002.
Con P800 è infatti possibile scattare foto digitali, vederle sullo schermo a colori 208 x 320 pixel, memorizzarle nell’album foto e inviarle via e-mail a un PC o come messaggio MMS a un altro telefono. Il P800 può anche mostrare – se precedentemente memorizzata – l’immagine a colori associata alla persona che sta chiamando.

P800 offre anche la possibilità di scaricare e vedere video clip come la sequenza di un evento sportivo, un video musicale o un trailer cinematografico. Il nuovo smartphone funziona anche come organizer, può gestire operazioni quotidiane come l’agenda, le e-mail, la rubrica telefonica e block notes per gli appuntamenti. Tutte queste funzioni possono poi essere facilmente sincronizzate con le applicazioni più comuni del PC. Per esempio con P800 è possibile prendere appunti e vedere file Powerpoint, Word o Excel. Grazie alla tecnologia wireless Bluetooth, P800 può anche essere connesso senza fili ai vivavoce Bluetooth, a PC, o ad altre apparecchiature dotate della tecnologia Bluetooth. P800 gira sulla versione più recente del sistema operativo aperto, Symbian OS v7.0 e incorpora l’interfaccia utente pen-based UIQ recentemente annunciata.
Poiché P800 è realizzato su sistema aperto, è possibile scaricare applicazioni, come giochi, su Java e C++. Questo apre possibilità in parecchi campi applicativi e significa che gli utilizzatori saranno in grado di aggiornare il proprio apparecchio con nuove applicazioni e contenuti.

Il nuovo smartphone, costruito sulle funzioni aperte e avanzate di Symbian OS v7.0, è la prova vivente della visione di Symbian della comunicazione mobile – ha detto Mark Edwards, Executive vice President, Symbian – Siamo ansiosi di vedere utilizzate alcune delle applicazioni innovative e dei servizi della comunità Symbian su questo telefono. Il browser integrato consente a P800 l’accesso al web (HTML e xHTML), a iMode e WAP. Inoltre, il P800 può essere utilizzato nei cinque continenti in circa 160 paesi sulle reti GSM 900/1800/1900.
Per i mercati di lingua cinese, il modello P802 consente di inserire caratteri di testo in cinese.

Lo Z700 è il telefono dedicato al mondo del gaming: abbina schermo a colori, tecnologie Java e Bluetooth, suonerie polifoniche e connessione GPRS. E’ Sony Ericsson Z700, erede del Sony Z7, il nuovo modello che con i giochi Men in Black e Charlie’s Angels e sarà disponibile sul mercato nel terzo trimestre del 2002.
Il gaming è una delle applicazioni più popolari e utilizzate del telefono cellulare. Grazie alle reti GPRS, e ai display a colori, il gioco su telefono cellulare diventa più emozionante e più divertente. «Grazie all’eccellenza di Sony e all’ampia offerta di giochi oltre che di musica e film disponibili, Sony Ericsson punta fortemente a potenziare l’esperienza del gaming e dell’entertainment su telefono cellulare e ad offrire prodotti unici e di grande interesse» sottolinea Guido Tuseo, General Manager di Sony Ericsson per l’Italia.

Di piccole dimensioni e con un grande display a colori, Z700 viene commercializzato con due versioni di giochi : Men in Black e Charlie’s Angels, entrambi su concessione di Sony Pictures.
Z700 è inoltre abilitato per Java 2 Micro Edition, su licenza di Sun Microsystems. Java offre un ambiente aperto che consente di scaricare applicazioni sviluppate da terzi. Mentre questo apre possibilità in varie aree applicative, il gioco è considerato uno dei servizi che verranno potenziati dalle capacità di Java. Per il consumatore questo significa che sarà in grado di aggiornare il suo apparecchio regolarmente con nuovi giochi o contenuti, come il livello successivo di un gioco.

Per gli operatori, il gioco in ambiente mobile significherà un possibile incremento dei servizi, per esempio, la possibilità di scaricare di giochi, caricare punteggi, oltre che giochi online.
Z700 dispone anche di suonerie e suoni polifonici registrabili, oltre a un browser web (HTML e WAP). La tecnologia Bluetooth incorporata rende possibile la connessione senza cavo a macchine fotografiche, vivavoce senza filo, PC e altre prodotti Bluetooth.

Siemens Siemens ha presentato in Costa Azzurra la versione GPRS SX45, matrimomio tra un PDA (personal digital assitant) e di telefono cellulare in un unico terminale per la comunicazione mobile.
Basato sul sistema operativo Pocket PC di Microsoft e Java enabled, SX45 è l’esempio della convergenza voce-dati. Con questo device è possibile comunicare con il proprio ufficio via voce, fax o e-mail. Grazie agli alloggiamenti per le schede Compact Flash e MultiMediaCard, SX45 è in grado di accedere e scaricare applicazioni software direttamente da un server, offrendo quindi la possibilità di installarle in una memoria RAM da 32 MB.
Il display retroilluminato TFT touchscreen a 65.000 colori, oltre a consentire le normali funzioni telefoniche, garantisce una perfetta visualizzazione di applicazioni come e-books, immagini e giochi. La tecnologia GPRS (classe 8, 4+1 time slot) consente a SX45 di accedere alla rete in modo più semplice e rapido, non solo attraverso il browser WAP, ma anche con il browser http incluso nel sistema operativo pocket PC. Inoltre, SX45 può essere configurato per fornire accesso remoto a reti LAN aziendali attraverso http.
Il sistema operativo Pocket PC di SX45 dispone di programmi software standard: Pocket Word, Pocket Excel, Outlook, Media Player (MP3), Calculator e Inbox.
Attraverso la Sync Station in dotazione, è possibile sincronizzare questo terminale con MS Outlook o Lotus Organizer, assicurando, grazie alla connessione USB, un sicuro e rapido trasferimento di dati fra PC e palmare.

La versione GPRS di SX45 sarà disponibile dal mese di marzo ad un prezzo di circa 1.160 euro. Nei centri assistenza autorizzati sarà inoltre possibile aggiornare la versione GSM a quella GPRS ad un costo di circa 150 euro. E mentre si rilancia l’SX45 si guarda anche al futuro. Un nuovo smartphone, di nome Gotive, dovrebbe vedere la luce entro l’anno in casa Siemens.
Avrà uno schermo touch-screen di grandi dimensioni ( 230 x 94 x 34 ) con una risoluzione a colori di 640 x 240 pixel. Il motore sarà un processore StrongARM a 206 Mhz con il sistema operativo Windows CE.Net dove potranno girare le versioni di Word e Excel per PocketPC.
Naturalmente sarà GPRS (3 slot di ricezione e 1 di invio) con in più una localizzazione satellitare via GPS.

Nec
La forma del NEC DB 7000 è quella tradizionale a conchiglia “piatta”, con una tastiera ed uno schermo abbastanza grandi da facilitare notevolmente l’inserimento o la lettura di testo. Il display LCD è a 256 colori e raggiunge una risoluzione di 120×160 pixels, fattore che permette di visualizzare i grafici e le immagini del menu interno in modo totalmente appagante.
Anche il rivestimento esterno è di ottima qualità essendo costruito in lega di magnesio. L’aspetto ne risulta arricchito e l’impressione è quella di trovarsi in mano un apparecchio solido ed elegante. Il DB 7000 possiede sia tutte le caratteristiche di cui al giorno d’oggi non possiamo più fare a meno, come ad esempio vibrazione, agenda o browser WAP, software per la scrittra veloce dei messaggi (vedi T9). Ne possiede anche alcune davvero curiose, come lo schermo a colori e il LED, anch’esso a colori, che permette di abbinare fino a 7 diverse tinte per altrettanti contatti presenti in rubrica.
Questa simpatica funzione, chiamata “Look who’s calling”, ci consente quindi di collegare il chiamante a un colore e non più a una particolare suoneria, come avviene per molti modelli già in commercio. Molto utile per chi usa spesso il vibracall. Il DB 7000 può inoltre essere personalizzato scaricando da internet nuove suonerie, animazioni e loghi. La batteria al litio garantisce circa 200 ore in standby e 200 minuti di conversazione. L’apparecchio è già in commercio al costo di 563 euro.

Motorola
Anche il MOTOROLA T720 è destinato ad essere il nuovo strumento di comunicazione per gli appassionati delle ultime tecnologie.
Dotato di ampio display grafico che supporta 4,096 colori – e 9 linee in modalità standard, 7 quando è attiva la funzione zoom – e di una nuova l’interfaccia utente ad icone animate, Motorola T720 permette una veloce ed efficiente gestione dell’ufficio mobile, sia nell’effettuare chiamate, organizzare appuntamenti, inviare messaggi di testo e office e-mail o scaricare nuove applicazioni. Questo grazie anche a un tasto di navigazione a 4 vie per accedere in maniera rapida alle informazioni.
Grazie alla tecnologia J2ME di cui è dotato, consente l’integrazione sul proprio terminale di maggiori caratteristiche e applicazioni per personalizzare il telefono in base ad ogni specifica esigenze. Ad esempio sarà possibile integrare una calcolatrice scientifica/finanziaria, un memo pad, magari anche un profilo per le news Reuters, o un gioco per trascorrere il tempo.

Motorola T720 è dotato di tecnologia GPRS, che permette connessioni e invio/ricezione dati veloci. Grazie al POP3 e-mail client integrato, sarà possibile accedere, in qualsiasi momento ed in ogni luogo, alle proprie e-mail ed inviare messaggi ad ogni terminale o indirizzo e-mail.

Ricco davvero il fronte personalizzazione: le cover sono intercambiabili sia per il fronte che per il retro del terminale e possiamo inserire sul display nuovi “wallpaper,” o scaricare suonerie sul cellulare. Dotato di 32 suonerie, Motorola T720 fornisce la possibilità di comporre personalmente la “propria” suoneria e, grazie ai nuovi speaker implementati il suono sarà ancora più fedele.
Compatibile EMS 5.0 (Enhanced Messaging Service), con questo terminale potremo inserire neimessaggi SMS, toni musicali, icone animate ed immagini a colori.
E’ presente anche il vibracall e la funzione di attivazione vocale,per effettuare chiamate semplicemente pronunciando il nome della persona con la quale desideriamo parlare.
Motorola T720 è dotato di softwareTrueSync che consente agli utenti di creare, compilare e sincronizzare i 500 profili agenda disponibili sul terminale con il proprio PC e Web-based PIM compatibili.
E per il tempo libero? Grazie al nuovo MP3 Player sarà possibile ascoltare direttamente dal terminale i brani preferiti scaricati dalla rete o dalla propria collezione personale di CD. Infine le cuffie auricolari FM Stereo Radio trasformeranno il nuovo Motorola T720 in una vera e propria radio, per essere sempre aggiornati sulle ultime notizie ed ascoltare le stazioni radio preferite, o più semplicemente per effettuare una conversazione in libertà. Il terminale arriverà sul mercato italiano a luglio a un prezzo di circa 500 euro.
Ed eccoci al MOTOROLA A820, il primo terminale 3G di Motorola che apre nuove frontiere nel mondo delle comunicazioni personali fornendo soluzioni multi-funzionali di voce e dati e la possibilità di personalizzare i propri messaggi con file audio e video. Motorola A820, grazie alla tecnologia MMS (Multi-media Messaging Service) di cui è dotato, fornisce la possibilità di inviare video cartoline e messaggi arricchiti in maniera semplice e veloce, grazie alla possibilità di inserire file audio e video ai propri messaggi e-mail in invio.
La funzione multi-chiamata consente agli utenti di effettuare una chiamata voce e contemporaneamente scaricare un file dati dalla rete, garantendo operazioni veloci che permetteranno di risparmiare tempo agli utenti. Personalizzare il terminale è semplice e veloce grazie alla possibilità di aggiungere le ultime novità in termini di giochi, applicazioni e grafici animati. Inoltre il nuovo display TFT è in grado di supportare oltre 4.000 colori.

Motorola A820 può comunicare con terminali elettronici Bluetooth senza l’ingombro di fili, consentendo di effettuare telefonate ad esempio lasciando il proprio telefono all’interno della propria valigetta. Motorola A820 può essere inoltre utilizzato come modem ad alta velocità per collegare il proprio laptop e visionare corporate e-mail, LAN e Internet quando siamo in viaggio. Inoltre possiamo giocare wireless in modalità multiplayer con altri utenti. Motorola A820 è dotato di cavo di connessione USB e RS232, per comunicazioni standard con il PC o PDA e della porta infrarossi (IrDA) per connessioni wireless. Il software TrueSynch, permette la sincronizzazione dei dati quali agenda, contatti e altre funzioni PIM con informazioni archiviate in un sito web o server. Synch ML garantisce un completo aggiornamento mobile. Grazie alle tecnologie 2G, 2.5G e 3G integrate in un unico terminale, con Motorola A820 sarà possibile operare in tutte le principali città in oltre 170 Paesi.
Un lettore GPS consentirà agli utenti del nuovo Motorola A820 di localizzare la propria posizione ed arrivare a destinazione “senza perdere la bussola”.
Motorola A820 integra le ultime tecnologie anche nel campo della musica, infatti grazia la lettore MP3 integrato, sarà possibile ascoltare e scaricare, in maniera facile e veloce, ore delle nostre melodie preferite in formato MP3. Inoltre, sarà possibile comporre la propria suoneria e inserirla nel telefono in MP3.
La video camera opzionale infine permette di catturare immagini o di inviare foto come allegati alle nostre e-mail. A820 permette di scaricare video clip ed immagini per vedere il mondo in tempo reale.
Il cellulare sarà in vendita a un prezzo indicativo tra gli 800 e 1200 euro.

Philips
Con FISIO 820 Philips vuole ritornare protagonista. In questi ultimi tempi sono stati annunciati molti modelli, però mai sbarcati sul mercato. Vedremo cosa succederà con questo nuovo apparecchio.
La novità essenziale, più che il Gprs, ormai praticamente di serie su tutti i modelli di ultima generazione, il Wap 1.2.1 o lo standard Bluetoot, è il display a colori, una strada che stanno cominciando a battere in molti visto il successo dell’Ericsson T68 che ha fatto da battistrada. Il Fisio 820 ha fatto il suo debutto a Cannes. Philips Italia, d’altronde, dovrebbe presentare ufficialmente la sua nuova gamma di cellulari prima del CeBIT di Hannover, quindi all’inizio di marzo. La sua linea appare rotonda, l’antenna è integrata, ma ciò che più spicca, come abbiamo detto, è l’ampio schermo a colori, capace di visualizzare foto ed EMS. La tastiera è dotata di jog-dail integrato, disegnata per una più efficace usability.
Si potranno scaricare dalla rete suonerie e giochi, ma la cosa più divertente è quella di poter memorizzare e far apparire sul display la foto del chiamante (cosa già possibile con il Nokia Communicator 9210 e con il NEC DB 7000).

Samsung
In occasione dei concerti di Laura Pausini e di Zucchero Fornaciari al Filaforum di Assago Samsung Electronics presenta in anteprima assoluta il nuovo SGH-T100, dotato di uno schermo LCD con 4096 gradazioni di colore e suonerie polifoniche a 16 toni.
Samsung ancora una volta rivolge la sua attenzione al target giovanile, confermando un interesse costantemente rinnovato con sponsorizzazioni di eventi diretti ai giovani e con prodotti in linea con le loro tendenze. Il primo lancio dell’SGH-T100 è avvenuto l’altra sera al concerto di Laura Pausini e il 9 marzo si bisserà in occasione del concerto di Zucchero Fornaciari.
Non ci saranno invece i due protagonisti del 3Gsm World Congress di Cannes. Stiamo parlando dei “parenti stretti” del T100, ovvero il V100 e l’S100, che invece saranno ancora protagonisti al Cebit di Hannover.

Vediamo ora la caratteristiche di questi altri modelli di nuova generazione, tutti con display a colori. Il Samsung SghT100 ha un ampio display Lcd grafico con risoluzione di 128×160 pixel. Si tratta di uno schermo TFT (Thin Film Transistor) capace di visualizzare immagini con 4096 colori.
Maneggevole – le sue misure sono di 88 x 50 x 23 mm – e decisamente leggero – il peso è di appena 87 grammi – la scocca riprende le ultime creazioni della casa coreana, quella struttura a mollusco inaugurata con successo da Motorola, con un secondo display posto all’esterno per identificare il chiamante prima della risposta.
Sempre sullo schermo esterno – questo però monocromatico – sono indicati lo stato di carica della batteria, l’ora e il livello di copertura del segnale, oltre ovviamente alle informazioni relative al gestore Gsm di turno. L’antenna è esterna e fissa.

E’ ovviamente dotato di minibrowser Wap ma, grave mancanza su un modello che si pone come da fascia alta, non è Gprs. Manca anche il supporto agli MMS ed agli EMS. Un peccato visto la possibilità di sfruttare un display amplio a colori e una sistema audio polifonico. Come "consolazione", Samsung ha optato per la compatibilità con lo standard Smart Messaging di Nokia. Le suonerie sono di qualità, grazie alla polifonia a 16 voci, ed è presente la segreteria telefonica. Il Samsung SGH T100 verrà presentato ufficialmente al pubblico in occasione del CeBIT 2002, che si terrà nelle teutonica Hannover nella seconda metà del mese di marzo. La commercializzazione sul mercato europeo dovrebbe invece iniziare a maggio-giugno sempre di quest’anno, a un prezzo indicativo di 600 euro.
Il V100 è triband (Gsm 900/1800/1900 MHz) e, a differenza del T100, è Gprs, con la curiosa funzione di “video on demand”, che appare per la prima volta in un telefonino. In pratica possiamo scarica dei brevi video e animazioni semplicemente premendo un tasto e sfruttando così la velocità delle reti Gprs (e la connessione always on garantita da tale tecnologia) nonché un decoder MPEG-4.
Finora disponibile nel solo colore metallic silver, le dimensioni sono di 88x 48 x 23 mm. Il peso del telefono è di 97 grammi.
L’apertura è a conchiglia, con una forma ancora più arrotondata rispetto all’A300 con doppio display. Il display interno è a 65mila colori, di tipo TFT LCD a 176 x 220 pixel.
Quello esterno, di 96 x 64 pixel a sfondo blu elettrico, visualizza data e ora, i dati sulla chiamata in arrivo, il livello della ricezione di campo e della carica della batteria.
E’ Wap (versione 1.2.1) e supporta gli Ems e le suonerie polifoniche a 16 voci, con una riproduzione stereo del suono. Tra le altre funzioni ricordiamo i comandi vocali l’agenda, calcolatrice, bloc notes, vibracall e software T9 per la scrittura agevolata degli Sms. Ovviamente possiamo personalizzare il nostro terminale scaricando loghi, suonerie e screensaver.
E’ possibile sincronizzarlo con il PC tramite porta IrDA o cavo. Sembra che sarà Wind a commercializzare per primo in Italia il V100, dando allo stesso tempo la possibilità di scaricare contenuti dal proprio portale mobile Eureka di www.inwind.it. Oltre alla partnership già attive – e di cui usufruiscono anche altri cellulari – con le news di CNN e Miaeconomia, ci sarebbero anche dei minitelegiornali curati da RaiNews 24.

L’SGH-S100, dual band, Wap e Gprs, è molto simile al V100 per estetica e dimensioni.
Anche qui abbiamo apertura a conchiglia e doppio display: quelle esterno monocromatico blu ( a 96 x 64 pixels ) e quello interno a 65mila colori, da 2,1 pollici a matrice passiva, che avrà una risoluzione di 128 x 128 pixels.
Dotato di antenna fissa, le sue dimensioni sono di 85 x 47 x 20 mm e il peso è di 90 grammi. Anche in questo caso alto livello di personalizzazione scaricando nuove suonerie e loghi a colori, agenda-organizer, T9, giochi implementabili grazie alla compatibilità Java.
L’S100 dovrebbe essere disponibile per maggio di quest’anno, ma il prezzo è ancora da definire.

Sendo Dopo tanti annunci, SENDO e Microsoft hanno presentato al grande pubblico lo SMARTPHONE Z100, sviluppato da Sendo e basato sulla piattaforma software per telefoni intelligenti Microsoft "Stinger". Piattaforma che permette di realizzare una generazione completamente nuova di telefoni mobili a colori con funzionalità avanzate di connettività Internet e di gestione delle informazioni personali (PIM).
«Lo Smartphone Sendo Z100, viste le sue caratteristiche di prodotto destinato a un’utenza corporate, sarà distributo agli operatori italiani già dal mese di marzo per un’iniziale fase di test – ci racconta Antonio Pezzoni, country manager di Sendo – . Poi, da giugno, dovrebbe essere disponibile per il mercato consumer». Con un peso di soli 99 grammi, è il più piccolo e leggero tra gli smartphone GPRS tri-band. E’ dotato di un display TFT a 65.000 colori, confrontabile – come livello qualitativo – con quello di un laptop di fascia alta, ed è in grado di riprodurre filmati e file audio MP3 e WMA, tanto che nella confezione verrà inclusa una cuffia stereo. Inoltre, è un telefono dotato di tutte le funzionalità, in grado di operare con reti GSM a 900, 1800 e 1900 MegaHertz, in Europa, Asia ed America.
Include connessioni USB, IrDA e RS-232, una scheda di memoria Multimedia Card e ben 13 giochi che saranno valorizzati dall’ampio display a colori. Al momento della disponibilità, sarà dotato di una ricca gamma di accessori opzionali, tra cui una minivideocamera con la cattura di immagini a tre diversi livelli di risoluzione.
La piattaforma smart phone Microsoft, dal nome in codice "Stinger", definisce un nuovo standard per le dimensioni e le funzionalità degli smart phone. Progettata in modo specifico per sfruttare le reti a banda larga 2,5G e 3G, "Stinger" è la prima piattaforma smart phone già disponibile, anche se realizzata per le reti del futuro. "Stinger" offre un’ampia gamma di servizi, come la sicurezza dei dati aziendali e l’accesso Web access, e funzionalità di gestione della posta elettronica e dei dati personali (PIM), su un telefono cellulare di elevata qualità.

di Cellulari.it