NATALE, CONSIGLI PER L’USO

di

Crisi economica alle porte? Bisogna trovare le strategie per il risparmio. Oltre alle iniziative di alcuni grandi distributori, esistono su internet risorse assai utili...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1005 0

Nella settimana appena trascorsa la Federal Riserve ha affermato che l’economia Usa cresce a passo moderato, nonostante il caro petrolio, e che il mercato del lavoro appare in lento miglioramento, ed il nuovo ritocco all’insù dei tassi di interesse (+ 0,25%), peraltro già ampiamente scontato dai mercati, è il segnale di una certa tranquillità.
Tuttavia il deficit alle stelle della prima economia del globo preoccupa tantissimo gli ambienti economico-finanziari, ed assieme ai problemi energetici sarà probabilmente il tema dominante dei mesi avvenire.
Il dollaro intanto continua a manifestare tutta la sua debolezza, e perfino i governi europei hanno chiesto al presidente Trichet di “vigilare” sulle riserve dell’area asiatica al fine di evitare eccessivi acquisti sull’€uro che potrebbero accentuare la caduta del biglietto verde.
In tutto questo contesto le borse, in decisa fase “laterale”, mostrano una certa voglia di feste natalizie, come tutti noi del resto…
I migliori auguri a tutti voi!

LA LENTE DI INGRANDIMENTO
Il Natale è ormai alle porte e la consueta corsa al regalo è nel pieno del suo fervore, ma la crisi economica in atto e le molte incertezze per il futuro pongono dei freni alla voglia di spesa dei cittadini.
Proprio per questo commercianti grandi e piccoli stanno producendo numerose iniziative per incentivare il più possibile il ritorno del cliente all’acquisto per le feste.
Ad esempio alcune catene della grande distribuzione propongono la rateizzazione della spesa con le proprie, apposite carte di credito.
Buona idea, ma che non deve far dimenticare gli interessi applicati che talvolta non rendono poi così conveniente la dilazione, se non per un fatto “psicologico”.
Più intelligente appaiono il blocco dei prezzi proposto da molti supermercati, l’offerta di spesa completa sotto i 30 € (nel carrello già confezionato si trova di tutto, dai biscotti ai detersivi), o i buoni in regalo per la spesa successiva se l’importo dei nostri acquisti supera una certa cifra.
Se proprio volete trovare prezzi ed offerte forse ancora più convenienti, allora recatevi soprattutto negli outlet o armatevi di pazienza e navigate negli sconfinati meandri dell’e-commerce.
Facendo shopping on-line probabilmente riuscirete a risparmiare un po’ di denaro, di tempo, ed avrete la possibilità immediata di paragonare tra loro una moltitudine di beni.
Esistono siti (come ad esempio www.costameno.it) che mettono a confronto i prezzi di centinaia di migliaia di prodotti, rimandandovi successivamente ad altri siti internet dove sarà possibile acquistarli.
Altre voci importanti come Altroconsumo ed Intesa dei consumatori (che ha pure avviato l’iniziativa “salviamo la tredicesima!”) propongono guide per il risparmio, decaloghi salva acquisti e classifiche dei punti vendita più convenienti, fornendovi utili strumenti per orientarvi in questa intricata selva.
Il resto, adesso, tocca a voi…
Buon Natale!

di Sirio Belli

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...