Nokia apps to be wired: ecco le idee vincitrici del concorso

Marco Argenti, Vice President Media di Nokia e Riccardo Luna, Direttore di Wired Italia, danno via al concorso per creare le applicazioni Nokia che cambieranno il quotidiano. In palio 30.000 euro.

Sono state oltre 4000 le idee che gli italiani hanno postato per vincere il contest Nokia Apps to be Wired promosso da Nokia e Wired Italia, con l’obiettivo di cambiare il nostro vivere quotidiano. Sono invece 280 gli sviluppatori che da oggi alle ore 12.00 si sfideranno in una maratona di 24 ore per realizzare le apps basate sulle 10 idee finaliste svelate oggi e che si aggiudicano un premio di 1.000 euro ciascuna. Tra le 4000 idee inviate dagli utenti e pensate per le categorie DailyLife, Kids, Sport & Fitness, Business, Social Responsability, School/University, Entertainment, Food & Health, Pets, Travel & Leisure, la giuria di “Nokia Apps to be Wired” ha designato le seguenti idee vincitrici:

Buca Stop di Emiliano Galli per fotografare e inviare automaticamente una segnalazione all’ente che si occupa delle riparazioni; Nokioach di Lorenzo Pasqual che consente di creare una dieta con esercizi personalizzati, contare i passi fatti durante la giornata e condividere con gli altri sporti il proprio percorso di jogging; Occhio al Download di Andrea Miotto per non superare la soglia massima definita nel proprio piano tariffario; 1000 colors di Gabriele Natale, l’app che rende virtuale il gioco la strega dei mille colori. Per vincere il bambino per vincere dovrà andare alla ricerca di oggetti o superfici del colore visualizzato sullo schermo; SOS Womens di Ilaria Francesca Limonta per inviare premendo un tasto del telefono una chiamata rapida con geolocalizzazione alle forze dell’ordine in caso di aggressione.

Ti suggeriamo anche  Pride reaction: l'articolo da postare ai vostri amici che non l'hanno ancora attivata

My Gardener di Savino Dicorato per imparare a coltivare seguendo i dati meteo e le caratterische della propria zona; WRC – World Recipe Combinations di Alberto Rafael Colombo Pastran per trovare le ricette da cucinare con gli ingredienti di cui si dispone;  Sim Nokia di Gianpierre Cacciavillani per prendersi cura del proprio Nokia come se fosse un cucciolo, una caricatura con tanto di volto permetterà di capire il suo stato; Do you like my pet? di Luca Franciosi per sapere, utilizzando il GPS, quali sono le strutture della città in zona in cui gli animali sono ben accetti e possono entrare. Sagre d’Italia di Valentina Parenti aiuta a scegliere tra quale fiera gastronomica, festival del vino o del cioccolato trascorrere la giornata.

Si apre così la seconda fase del concorso rivolta agli sviluppatori invitati a realizzare la migliore applicazione basata su una delle 10 idee finaliste: 24 ore, una vera e propria corsa contro il tempo per vincere e aggiudicarsi il super premio di 30.000 euro. L’ideatore otterrà anche uno smartphone Nokia oltre ai mille euro già assegnati. Al concorso sono ammessi solo coloro che si sono registrati sul sito www.nokia.it/wired entro il 28 maggio. Le applicazioni dovranno sfruttare le tecnologie informative mobile come fattore abilitante e dovranno essere sviluppate o in QT o in Symbian o in Java o in WRT. Tutto il regolamento è disponibile all’indirizzo http://www.nokiaideas.it/regolamento/.

Anche dopo la designazione del vincitore la sfida continuerà. Nokia e Wired Italia, infatti, assegneranno anche il premio della Rete. Per questo tutti gli sviluppatori che parteciperanno al concorso realizzando un’applicazione basata sulle 10 idee finaliste, saranno invitati a distribuirla gratuitamente attraverso Nokia Ovi Store, il one-stop-shop di Nokia. L’applicazione più scaricata permetterà agli sviluppatori di vincere ulteriori 20.000 euro. Non mancherà infine la menzione speciale di Wired per l’ideatore e lo sviluppatore ritenuti più originali dalla redazione. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.nokia.it/wired