Lə adolescenti sono sempre più genderfluid, lo dicono anche le ricerche

No, non è una moda.

ascolta:
0:00
-
0:00
genera+ion (hbo)
genera+ion (hbo)
2 min. di lettura

Negli ultimi anni il termine genderlfuid è finito ovunque e sulla bocca di chiunque.

L’effetto collaterale è che qualcosa di reale e molto più stratificato di quanto sembra venga banalizzato, e ridotto a fenomeno del momento.

Ma nuove ricerche confermano che non stiamo parlando di una moda nata su TikTok.

Sempre più adolescenti si identificano nella dicotomia genderfluid, e come spiega la psicologa e psicoterapeuta, in caso non l’avessimo già appurato, non c’entra nulla con l’orientamento sessuale.

L’orientamento sessuale ha a che fare con ‘chi mi piacè mentre l’identità di genere ha a che fare con ‘chi sono iò” dice Taverna, sottolineando che identità di genere (come ci sentiamo e percepiamo in relazione alla dicotomia maschio o femmina, o altro) e orientamento sessuale (da chi ci sentiamo attrattə) si intersecano tra loro ma sono due cose a sé stanti.

Come spiega la psicologa, il fatto che coinvolga in particolare i più giovani non è nemmeno casuale, perché inquadra un periodo di transizione tra l’adolescenza e la vita adulta dove anche la nostra identità di genere, non più fissata in due binari prestabiliti e dati per scontati, viene messa in discussione e non risulta sempre così chiara, invitando ad una maggiore sperimentazione e scoperta di sé.

Nel servizio tenuto da Italpress, vengono intervistatə numerosə giovani che ribadiscono che questa possibilità permette di non sentirsi ‘costrettə’ all’interno di quelle norme eteronormative che siamo abituatə a considerare universali: “La società ci impone il genere femminile e maschile invece l’identità fluida è la comunicazione di questi due generi” spiega unə dellə ragazzə “Non per forza la categorizzazione ma la possibilità di essere tutti o di non essere nessuno“.

Se negli ambienti sicuri, o come dice Taverna ‘più amicali’ comunicare la propria identità viene più naturale, nel contesto famigliare potrebbero presentarsi divergenze: ma più che contestare, le figure genitoriali dovrebbero aprirsi all’ascolto e cercare di comprendere, creando uno spazio di crescita e scoperta reciproca.

Come dice la psicologa: “Il sostegno da parte della famiglia è fondamentale per non sviluppare poi patologie dal punto di vista psicologico, di tipo depressivo e ansiogeno e per avere un benessere psicologico”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

boy-scouts-of-america-nome-gender-neutral

I “Boy Scout” cambieranno nome per essere gender neutral

News - Francesca Di Feo 9.5.24
Gen Z musica dipendenza

La Gen Z è dipendente dalla musica: “È una terapia per il benessere mentale e fisico”. Ma Spotify aumenta le tariffe

Musica - Emanuele Corbo 4.4.24
giornata-internazionale-della-visibilita-transgender

Un terzo degli studenti si dichiara LGBTQIA+

News - Redazione 30.1.24
gran-bretagna-giovani-trans

Scozia, 1 giovane trans su 3 non si sente al sicuro negli spazi pubblici

News - Francesca Di Feo 12.4.24
questionario-coppie-lgbtqia

Il benessere delle coppie LGBTIAQ+, un tema su cui nessuno indaga: il questionario a cui partecipare

News - Francesca Di Feo 27.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Coming Out LGBTIAQ

Fare coming out ogni giorno nella società etero normata

News - Emanuele Bero 7.3.24
20.000 specie di Api, arriva l'acclamato film che esplora il tema dell'identità di genere in età adolescenziale - 20.000 specie di Api - Gay.it

20.000 specie di Api, arriva l’acclamato film che esplora il tema dell’identità di genere in età adolescenziale

Cinema - Redazione 1.12.23