Messico, il primo canale televisivo LGBT viaggia su Internet

Si chiama GlinkTV e ha cominciato le trasmissioni sabato scorso. E’ diretta da un giornalista e attivista gay e presto passerà dal web alla tv.

Il primo canale televisivo per gay in Messico ha cominciato a trasmettere sabato scorso, per ora solo su Internet.

Lo ha annunciato il direttore del canale ‘GlinkTV’, Rodrigo Marquez, un giornalista televisivo e attivista gay che era già presentatore della trasmissione radiofonica ‘Triple G’, anch’essa rivolta al pubblico LGBT.

"La nostra linea editoriale è poter dire assolutamente di tutto, ma sapendolo dire. Non ci faremo inquadrare", ha dichiarato  Marquez durante la presentazione del canale, nella cosiddetta Zona Rosa di Città del Messico, il tradizionale punto di incontro della comunità LGBT.

Su ‘GlinkTV’ le persone LGBT messicane potranno trovare programmi rivolti ai gay, rassegne sull’arte e la cultura GLBT, guide di bar, locali notturni e altri posti di incontro, indicazioni utili per assistenza medica e legale specializzata e dibattiti sulla sessualità e la diversità. Non si esclude la possibilità che presto le trasmissioni passino dalla rete alla TV.

Ti suggeriamo anche  Guardie vietano a coppia gay di tenersi per mano: decine di coppie LGBT si baciano in segno di protesta
Attualità

Prima casa insieme dopo aver finto per 13 anni di essere cugini, la gioia del regista indiano e del fidanzato

Per non suscitare clamore tra i vicini e non avere problemi con l'affitto, Apurva Asrani e Siddhant Pilla hanno finto di essere cugini per 13 anni. Ora, finalmente, possono presentarsi a tutti come fidanzati.

di Federico Boni