Sei giacche ‘mezzo-tempo’ per affrontare il cambio di stagione

di

Sei capi per affrontare i cambi climatici della mezza stagione senz'ansia.

Vetements + Alpha IndustriesBomber in tessuto tecnico
Vetements + Alpha Industries
GucciBomber in raso
Gucci
MonclerBomber in tessuto tecnico
Moncler
CMMN SWDNGiacca in suede
CMMN SWDN
Saint LaurentBiker Jacket in pelle
Saint Laurent
Giorgio ArmaniField Jacket in Suede
Giorgio Armani
CONDIVIDI
21 Condivisioni Facebook 21 Twitter Google WhatsApp
15180 0

Fa freddo, fa caldo, poi di nuovo freddo. Ecco sei giacche ‘mezzo-tempo’ per affrontare il cambio di stagione!

Se anche voi siete stufi della famosa prova balcone prima di uscire, dei continui cambiamenti climatici in stile tropicale, ecco sei giacche ‘mezzo-tempo’ per affrontare il cambio di stagione. Sarà caldo oggi? O indossando un maglione moriremmo congelati durante la mattinata? No problem, per voi abbiamo pensato a sei proposte a tutto stile!

Da Gucci, che propone un bomber reversibile dal gusto retrò, prodotto in Italia, in raso giapponese in un audace color blu elettrico a quello di Vetements + Alpha Industries, anch’esso reversibile, di un bordeaux brillante o arancio-neon con stampato in grassetto sul retro con il nome del brand cult. Le tasche con patta sono chiuse con chiusure a scatto con stampa emoji – un motivo che distingue l’ultima collezione. Bomber anche per Moncler, di ispirazione military, realizzato in resistente tessuto tecnico e ha una fodera trapuntata imbottita in materiale isolante; sul fronte le strisce tricolore del marchio e uno stemma minimale.

Per chi rimane fedele all’odore della pelle, CMMN SWDN propone la classica giacca in camoscio, dal taglio squadrato, confortevole e fluido. Questo modello in una tonalità romantica di rosa pallido funziona bene sia con i colori neutri che con quelli scuri. Immancabile la classica giacca biker: un archetipo della moda, senza tempo ne genere. Questa di Saint Laurent è impeccabilmente realizzata in Italia con pelle nera e rifinito con bottoni in argento lucido.

Per chi vuole rimanere sul classico, questa giacca di Giorgio Armani diventerà una seconda pelle, anche dopo anni, praticamente l’equivalente sartoriale di un buon vino. Creata in Italia da un morbidissimo camoscio tinto di blu scuro, e dettagliata con quattro tasche frontali dove inserire il necessario.

Leggi   United We Win, la collezione Pride di Under Armour
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...