Arriva il Nexus Revo: aggiungi un “postillonage”a tavola!

di

Nel programma danese "Go'morgen Danmark" ieri si è parlato del rivoluzionario vibratore "Nexus Revo", ultima tecno-frontiera nella pratica erotica del postillonage, ossia la mungitura della prostata.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
7618 0

La parola magica è: "Postillonage". No, non è una consolidata tecnica francese per realizzare variopinti collages destinati ai bambini, bensì una sorprendente pratica erotica studiata approfonditamente per massimizzare il piacere maschile nel rapporto anale passivo. È definita anche più volgarmente "mungitura della prostata" e consiste nello stimolare adeguatamente la superficie prostatica dall’interno, al fine di sovreccitare il cosiddetto punto "L", il corrispettivo maschile del punto "G".

L’ultima trovata in fatto di godimento, in grado – pare – di garantire estasi suprema e, in alcuni casi, addirittura uno stato di trascendenza extrasensoriale si chiama Nexus Revo e si presenta come un elegante oggetto di design non differente dai tradizionali dildi in circolazione, per ora disponibile nei colori nero e viola. La particolarità che gli ha fatto addirittura vincere il premio Highest Potential Product all’Erofame Erotixxx Award 2011 è che la sua conformazione garantisce un livello stimolatorio di ordine superiore con una punta simil-cactus che massaggia il perineo e una coda anatomica in grado di indurire la superficie prostatica e garantire un piacere non dissimile da un potente orgasmo prolungato.

Pare che inoltre faccia bene alla salute dell’organo stesso, prevenendo malattie e disfunzionalità patologiche se utilizzato regolarmente. Non solo: se viene usato durante un orgasmo ‘tradizionale’, è in grado di intensificarne l’intensità nonché la produzione spermatica. Una specie di miracoloso Gioiello di Bengodi, quindi, disponibile anche in curiose varianti, come i meno recenti e statici Nexus Glide per principianti e lo storico Nexus Excel con pallina d’acciaio per il massaggio del perineo (premio come best erotic design alla fiera Brussels Erotica del 2006), o l’antesignano Nexus Vibro con microchip di penultima generazione per titillamenti erotici non paragonabili, però, al rivoluzionario Nexus Revo.

Un oggetto "sconosciuto", il vibratore, che nel 2012 verrà (ri)scoperto grazie anche all’esilarante commedia Hysteria di Tanya Vexler con Maggie Gyllenhaal, Jonathan Price e Rupert Everett, presentata al Festival di Roma e in uscita il 13 gennaio, incentrata proprio sull’invenzione, nel 1880, di questo eccentrico "bastone vizioso" a partire da un piccolo spolverino elettrico.

Sempre più maschi eterosessuali, tra l’altro, stanno scoprendo le gioie del postillonage, come raccontato ieri nel popolare programma danese Go’morgen Danmark ("Buongiorno Danimarca"): l’esperta di sesso Mai Wismann ha spiegato davanti all’intera nazione gli incredibili effetti edonistici del Nexus Revo, consigliandolo caldamente agli spettatori e spiegando che gli sviluppi della tecnologia in fatto di piacere sessuale non era mai arrivata a una comprensione così profonda delle dinamiche erotiche nelle stimolazioni delle terminazioni nervose intorno al punto "L".

Insomma, non resta che provarlo! E se non sapete che regalo fare all’amico sperimentatore in fatto di sesso, perché non fargli scoprire questo bizzarro gingillo da Eden del Godimento quando lo inviterete per il pranzo di Natale? Insomma, perché non aggiungere un postillonage a tavola? Oppure si tratta solo di una campagna marketing particolarmente ben orchestrata? Ai porci l’ardua sentenza.

Leggi   Philip Boots, Mister Rubber Italia 2015, ci apre le porte della realtà rubber in Italia
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...