Look da Oscar, ecco i nostri preferiti (o quasi)

Look da Oscar, ecco i nostri preferiti (o quasi) dal red carpet più atteso dell’anno. Da Billy Porter a Shangela.

Oscar 2019, ecco i nostri look preferiti dal red carpet

C’è chi vince e c’è chi no, anche agli Oscar, c’è chi piange, chi indossa abiti ibridi, chi farebbe meglio a cambiare stylist. Ci sono i grandi presenti e qualche assente, sostituito da inaspettati arrivi che hanno catturato il flash dei fotografi. Ecco i nostri preferiti (per look o perché mi andava così) dal red carpet di premiazione degli Oscar 2019!

Dicono sia in un periodo down per Lady Gaga. Vederla in nero su un tappeto rosso infatti è un occasione quasi unica: dopo abiti di carne, scarpe dai tacchi che sfidano le leggi gravitazionali e grossi grassi abiti da sera ricoperti di piume, eccola in un elegantissimo abito lungo nero opaco. Nel dubbio, ci piace.

Chi se non Jennifer Lopez poteva indossare un abito specchio? Fasciata in argento vivo come una dea della guerra sul tappeto rosso, scintilla talmente tanto da rovinare il 90% delle foto.

Che Julia Roberts sia bellissima è un dato di fatto. Che questo abito non le renda giustizia pure. Sarà il taglio o il colore, ma evidentemente qualcosa non va…

Un po’ sirena ricoperta da preziose squame un po’ futuristica, Emma Stone opta per un abito bronzo scintillante. Bello il taglio delle spalline, che focalizzano tutta l’attenzione sul viso dell’attrice.

Ti suggeriamo anche  Tom of Finland Foundation lancia un'edizione limitata con CDLP

British power in una sola foto, Nicholas HoultJoe Alwyn sono praticamente perfetti: entrambi classici ma con un twist, Nicholas con una giacca doppiopetto haute couture e Joe che allo smoking abbina lo stivale beatles lucido. Un grosso sì per loro.

Ci sono cose che non si possono spiegare. Come l’abito di Gemma Chan che ricorda un copri piumino estivo trapuntato legato al collo.

C’era anche Mark Ronson agli Oscar. Forse aveva un altro impegno o forse si è vestito all’ultimo momento, ma sembra essere scappato da un pigiama party con questo abito morbido e rilassato.

Avete presente Marie Kondo? La nuova paladina dell’ordine idolo della comunità gay e non solo? Ecco c’era pure lei. Ordinatissima e compostissima in un abito senza troppe pretese… avrà messo la prima cosa trovata nel guardaroba?

Abbiamo un vincitore. Si chiama Billy Porter ed ha stupito tutti (me compreso!), con uno smoking ibrido che si trasforma in una gonna da ballo ampia in velluto nero. Ricorda un po’ i look delle amazzoni del ‘700, talmente bello e gender free che rimarrà nella storia degli Oscar.

Immancabile Barbra Streisand: un personaggio che se non c’è si vede. Se c’è si vede meno, visto che ha scelto di mimetizzarsi i un abito total black con tanto di cappello e cappa.

Ti suggeriamo anche  Girl, il Belgio candida agli Oscar la pellicola LGBT - il trailer italiano

Non so se mi piace o no Pharrell Williams. La giacca è un grande sì, bello il doppiopetto camouflage, peccato la abbia abbinata in stile prima comunione italiana prima anni 70.

Prendi Shangela, mettila sul red carpet ed il gioco è fatto. La Drag, icona gay ed Attrice famosa per la partecipazione a Ru Paul Drag Race ha incantato tutti con un abito scultura perfetto per l’occasione. Less is more? Stavolta no!

Photo Credit: Pinterest

Photo Cover: @itsshangela