Sanremo 2019, promossi e rimandati dalla terza serata del Festival

Cosa abbiamo visto ieri nella terza serata di Festival? Ecco Top e Flop dal palco dell’Ariston.

Dalla Raffaele in stile dea greca, ma non troppo, alla Amoroso, sulla quale il web sta facendo ironia, ecco il meglio, ma anche il peggio dei look visti sul palco più discusso del momento.

Bene ma non benissimo, Virginia Raffaele inaugura la terza serata di festival con un abito bianco da dea greca che la fa sembrare un po’ Carla Fracci un po Pollon, sta di fatto che il bianco proprio no, non è il suo colore. 7 per il coraggio.

Motta ci piace. Forse perchè il nome ricorda quello dei gelati, o forse perché questo look è giovane ma perfettamente attinente al suo personaggio. Seventies ma non troppo, rock al punto giusto, 7.

Sembra essere il nuovo idolo delle teenagers Irama, giovane, di una bellezza particolare e, a quanto pare, anche sensibile. Il focus in questo caso e tutto sulle giacche, iper barocche, iper decorate, iper tutto… nel dubbio un 6 di incoraggiamento.

La Ornella Vanoni nazionale è sempre, o quasi, perfetta. Eccola in un completo rosso che attira tutti gli sguardi, morbido, impalpabile e con top dallo scollo che ricorda un gioco di delicati Origami, perfetto per l’occasione. 8.

C’è una strana avversione al buon gusto sulle calzature quest’anno sembra. Non che siano brutte eh, anzi. Ma in molti look le scarpe non c’entrano nulla con il resto. Anche qui, Francesco Renga abbina uno stivale in stile Havana all’abito classico. Perchè? 6.

Ti suggeriamo anche  Sanremo 2019, le pagelle ai look della quarta serata

C’è chi dice sembra un Condor. C’è chi invece vede una strana somiglianza con i guardiani de Il Trono di Spade, sta di fatto che per quanto sia nero, questo look è un po’ too much per i miei gusti, piume o cristalli, a volte scegliere e necessario. Nel dubbio Alessandra Amoroso ha messo tutto insieme. 6 –.

Ultimo. Non nella classifica mi auguro, ma nel look sì. Ok che va di moda lo streetwear, ok che lo stile athleisure is the new black, ma anche no, la tuta sul palco dell’Ariston poteva risparmiarsela. 5.

Tra i look più belli della serata quello di Anna Tatangelo, che, abbandonata la Ragazza di Periferia, torna sul palco in versione super sexy con questo abito dall’allure rock, corto, leopardato e trasparente nei punti giusti. Ci piace. 8.

Cosa vuoi dire a Patty Pravo? A parte il dread look in stile Sparrow e gli occhi ripresi direttamente da Aliens, questo completo riprende in tutto e per tutto quello della prima serata. Insomma, un po’ di fantasia! 6.

Va di moda lo stile “casual” (per essere politically correct) sul palco dell’Ariston, ed Enrico Nigiotti offre la sua interpretazione con un abito blu elettrico abbinato ai chelsea boots. Come sempre, i pantaloni fanno a pugni con le scarpe. 6.