MTV Video Music Awards, Lady Gaga vince tutto, o quasi

Lady Gaga Fa incetta di premi: 8 su 13 sono suoi. “Grazie anche a tutti i gay che continuano a vedere il video di Bad Romance”, ha detto la cantante che indossava una bistecca finta come cappello.

Facebook Twitter Messenger Whatsapp

Edizione quasi monotematica quella degli MTV Video Music Awards che si è tenuta la notte scorsa al Nokia Theatre di Los Angeles. Ben otto statuette su tredici sono infatti andate nelle mani di Lady Gaga: miglior video dell’anno, migliore video femminile, migliore video Pop e miglior dance video, più tre premi tecnici, migliore regia, editing e coreografia per Bad Romance. L’ottava statuetta è arrivata grazie alla collaborazione con Beyoncè per Telephone.

La cantante si è presentata sul palco a ritirare ogni premio con un abito diverso. Il più eccentrico, però, è stato un abito di Alexander McQueen, lo stilista morto lo scorso 11 febbraio, che ricordava brandelli di carne macellata, compreso il cappello: una bistecca. Con le lacrime agli occhi la cantante ha detto: «Mi ero ripromessa che se avessi vinto avrei annunciato il titolo del mio prossimo album. È Born This Way». Poi ne ha cantato alcune strofe.

Gli altri premi (migliore video maschile e migliore video hip-hop) sono andati a Eminem per Not Afraid; Justin Bieber ha vinto la statuetta come nuovo artista dell’anno; il miglior video Rock è Kings & Queens dei 30 Seconds to Mars.

Omofobia

Pillon, interrogazione parlamentare in difesa dell’avvocatessa che aveva detto “i gay sono malati”

Persino il consiglio dell’ordine degli avvocati di Mantova aveva preso le distanze dalla donna, che aveva scritto sui social "l’omosessualità è un disturbo psichiatrico e che chi ne è affetto non può lavorare a contatto con i minori, altrimenti questi disturbati trasmetteranno il disturbo nelle scuole".

di Federico Boni