Alice, il sacro della musica

“God is my dj” è un viaggio tra popoli e mondi musicali alla ricerca delle radici comuni: da Battiato a Jane Siberry, da Gavin Bryars ad Arvo Part, fino ai cori estoni.

Edith Stein, Benedetto da Norcia, Teresa D’Avila, Mevlana Rumi: li canta Alice, li nomina nella versione di “Calling all angels”, scritta da Jane Siberry e reinterpretata con felici variazioni nella scelta dei nomi sacri che precedono l’attacco della musica. E’ ricerca e meditazione, l’ultimo lavoro di Alice, “God is my dj”(Warner Fonit), tratto dal concerto che ha debuttato al festival milanese Musica dei Cieli per approdare poi al Mittelfest di Cividale e all’estate catanese di Battiato. In questo disco, Alice si conferma colta interprete di alto livello: insieme a Francesco Messina dà vita ad un progetto che non solo propone musica sacra, ma ricerca il sacro nella musica, e scegliendo composizioni che si snodano lungo tutto il millennio, restituisce un lavoro omogeneo e coerente, lontano dalle mode mistiche eppure sotteso da una spiritualità che si fa grande all’ascolto, perché autentica e nutrita della convinzione che l’arte è strumento di libertà, crescita e consapevolezza, e passa dalle mani del Dio interiore di cui parlava proprio Edith Stein. Oltre a Jane Siberry, Alice interpreta con la stessa intensità David Crosby e invocazioni divine in ungherese, Gavin Bryars e il “Victimae paschali laudes” di un anonimo del XI secolo, “L’ombra della luce” di Franco Battiato e il “Pie Jesu” di Faurè, “Fur Alina” di Arvo Part e il Kyrie dei Popol Vuh, un canto sacro del XIV secolo e il “Refugee’s Theme” di Eleni Karaindrou, la musicista greca che firma le colonne sonore dei film di Anghelopoulos. A fare di questo disco un capolavoro, oltre all’interpretazione di Alice, contribuiscono musicisti come Michele Fedrigotti, Marco Guarnerio. Simone D’Eusanio e il violoncello di Ines Hrelja.

di David Fiesoli

LEGGI ANCHE

Musica

Caro Mahmood, l’omofobia esiste anche tra gli UNDER 30

Mahmood ribadisce di non aver mai fatto coming out, in quanto figlio di una generazione che non farebbe distinzioni. Ma...

di Federico Boni | 18 Febbraio 2019

Cinema gay

Ben Platt di Pitch Perfect fa coming out in musica...

Un video musicale con Charlie Carver co-protagonista per fare coming out. La scelta di Ben Platt.

di Federico Boni | 14 Febbraio 2019

Musica

Eurovision 2019, Mahmood rappresenterà l’Italia: è ufficiale

Vinto Sanremo 2019, Mahmood ha ufficializzato la sua partecipazione all'Eurovision di Tel Aviv. Con la canzone "Soldi".

di Federico Boni | 12 Febbraio 2019