Ariana Grande, Miley Cyrus e Lana Del Rey per Charlie’s Angels in ‘Don’t Call Me Angel’

“Don’t Call Me Angel”, colonna sonora di Charlie’s Angels 2019, è tra i singoli migliori di quest’anno: un potente inno femminista nel quale la donna dice al proprio partner di non pensare che sia innocente e ‘zuccherosa’ solo perché donna, perché “non arrivo dal paradiso”, “faccio i miei soldi” e “lo sai che mordo quando il sole cala”.

Un trio totalmente inaspettato per un singolo inaspettatamente altrettanto forte e convincente, che rappresenta al meglio il Girl Power della scena musicale attuale americana.

Ariana Grande, Miley Cyrus e Lana Del Rey hanno unito le forze per la colonna sonora portante della nuova versione cinematografica di “Charlie’s Angels, in uscita a Novembre 2019, che vede tra le altre Kristen Stewart tra le protagoniste, “Don’t Call Me Angel”.

“Don’t Call Me Angel” funziona perché riesce a calibrare alla perfezione i tre background musicali di Ariana Grande (r’n’b), Miley Cyrus (pop rock) e Lana Del Rey (baroque pop).

Nonostante ognuna di loro mantenga al 100% la propria personalità musicale, il pezzo suona credibile e ben strutturato.

Quella che stupisce di più è Lana Del Rey, la più lontana dal genere musicale della canzone (un pop decisamente più sbarazzino rispetto alla sua discografia): la sua parte è la migliore della canzone e ne alza il livello con la sua eleganza.

Qui sotto il videoclip ufficiale di “Don’t Call Me Angel”.

Ariana Grande, Miley Cyrus e Lana Del Rey: il loro 2019 e ciò che hanno in serbo per il futuro

Ariana Grande ha pubblicato nel gennaio di quest’anno il suo quinto album “Thank U Next”, che ha venduto ad ora oltre 2,5 milioni di copie, e il 2 agosto ha rilasciato il singolo “Boyfriend”, non incluso nel disco, che si è piazzato al numero 8 della Billboard Hot 100.

Ti suggeriamo anche  Pioggia d'estate: tutte le (numerosissime) uscite musicali di oggi

Il suo sesto album dovrebbe uscire tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020.

Miley Cyrus è tornata nei mesi scorsi con il provocante singolo “Mother’s Daugher” e la meravigliosa rock ballad “Slide Away”, che faranno tutti parte di “She is Miley Cyrus”, il suo settimo album di studio, composto da 3 EP (She is Coming, She is Here e She is Everything) per un totale 18 tracce.

Quest’anno Miley Cyrus è stata tra le protagoniste della quinta stagione di “Black Mirror” ed è attualmente legata ad una donna, Kaithlynn Carter, dopo la fine del suo brevissimo matrimonio con Liam Hemsworth.

Lana Del Rey, invece, ha appena pubblicato il suo nuovo album “Norman Fucking Rockwell“, sesto della sua carriera, e su Metacritic, l’aggregato di tutte le critiche più importanti americane, ha ottenuto un risultato pari a 87/100, tra i più alti del 2019.

Nonostante sia ancora in piena promozione del disco, che sarà un visual album (a detta della Del Rey ogni traccia del disco avrà un suo videoclip ufficiale), Lana ha già affermato di essere al lavoro sul suo settimo album: uscirà nel 2020 e si chiamerà “White Hot Forever”.

"Don't Call Me Angel" Ariana Grande, Miley Cyrus e Lana Del Rey