Beyoncé si schiera coi ragazzi transgender contro Trump

Il sostegno della popstar alla comunità LGBT.

La decisione di Donald Trump di sostenere, di fatto, la discriminazione dei giovani transgender, cancellando il regolamento di Obama che garantiva alcune protezioni in particolari agli studenti transgender ha scatenato ieri molte polemiche.

Proprio ieri, in risposta alla decisione di Trump, Beyoncé si è schierata pubblicamente contro il provvedimento, promuovendo la campagna “100 giorni di gentilezza” che incentiva le persone a inviare messaggi di sostegno agli studenti LGBT:

“Gli studenti LGBTQ devono sapere che noi li supportiamo. Dimostra il tuo supporto per proteggere i giovani transgender”.

Trump cancella i diritti delle persone transgender

Ti suggeriamo anche  Sapienza, bocciato il libretto per gli studenti transgender
Cinema gay

Paris is Burning, compie 30 anni il fantastico documentario sulla ball culture LGBT di New York

Lo strepitoso documentario di Jennie Livingston ha ispirato Ryan Murphy nella realizzazione di Pose.

di Federico Boni