Candidato omofobo usa “Alejandro”. La Sony chiede i danni

di

Un candidato conservatore spagnolo ha usato "Alejandro" per la campagna elettorale. Adesso la Sony vuole chiedergli un risarcimento: Lady Gaga è distante dalle posizioni politiche sui gay.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1276 0

Il candidato del Partido Popular (Pp) al comune di Tarragona (Catalogna) Alejandro Fernandez rischia una denuncia da parte di Sony per aver usato la canzone Alejandro di Lady Gaga per la sua campagna elettorale saltata alla ribalta della cronaca proprio per il suo tono giovane e poco convenzionale, riferisce la stampa spagnola.

Sony ATV Music Publishing ha mandato un fax alla sede cittadina del Pp chiedendo il ritiro immediato del clip dove suonava la famosa canzone della pop star ma con il testo cambiato per riferirsi al candidato sindaco: "Se hai qualche dubbio su cosa sia figo a Tarragona, Alejandro si muove, Alejandro si fa in quattro" diceva il nuovo testo in spagnolo. Sony ha minacciato di denunciare per "danni morali" il partito e di chiedere "indennizzi" a tutti i media che continueranno a riprodurre il video taroccato, di fatto è già sparito dal web.

"Se Lady Gaga se ne accorge potrebbe sorgere un problema molto grosso" hanno spiegato fonti di Sony Spagna, indicando che oltre tutto il video è stato fatto per favorire "una ideologia politica della quale lei non è sicuramente fautrice" in riferimento al conservatore Pp, distante dalle posizioni di Lady Gaga per esempio sul tema dell’omosessualità.

Leggi   New York Pride, a migliaia per le strade: la gallery del corteo (con Lady Gaga)
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...