Celine Dion accusata di satanismo dopo aver lanciato una linea di abbigliamento per bambini gender-free

di

Monsignor John F. Stephen all'attacco di Celine Dion, a suo dire indirizzata dal diavolo in persona nella realizzazione della linea CELINUNU.

CONDIVIDI
206 Condivisioni Facebook 206 Twitter Google WhatsApp
1064 0

La leggendaria Celine Dion ha lanciato una linea di abbigliamento per bimbi gender-free, chiamata CELINUNU, con tanto di delizioso e divertente spot di lancio.

T-shirt, pantaloncini, leggings e felpe privi dei tipici colori da ‘maschietto’ o ‘femminuccia’, ovvero azzurro e rosa, per provare ad abbattere quei muri che sin da neonati ci indirizzano verso un determinato genere.
Ebbene il monsignor John F. Stephen, dalla Pennsylvania, ha tuonato nei confronti della popstar, affermando che cancellare le differenze di genere sarebbe un lavoro diretto del ‘diavolo’. Non contento, l’uomo di Dio ha pubblicamente dato della ‘satanista’ alla Dion.

Sono convinto che il modo in cui questo genere di genere si è diffuso sia demoniaco. Non so nemmeno quanti sessi dovrebbero esistere ora, ma ce ne sono solo due. Quelli che Dio ha fatto. Il diavolo sta inseguendo i bambini confondendo il loro genere. Quando nasce un bambino, quali sono le prime cose che diciamo? È maschio o femmina. Questa è la cosa più naturale al mondo da dire. Ma dire che non c’è differenza è satanico. Questo è decisamente satanico. C’è una mente dietro tutto questo, una mente organizzata. Il diavolo è un bugiardo e ci sono enormi bugie che vengono raccontate. Tutto questo viene fatto per denaro, simbolo del diavolo“.

Céline Dion, per ora, non ha replicato.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...