Ecco Ovi, la sfida di Nokia per liberare Internet

La casa finlandese si lancia nel mondo dei contenuti via web, partendo da musica e giochi. In molti pensano a una sfida a Apple. E non solo

Mentre l’Europa attende l’uscita della versione dedicata al vecchio continente dell’ormai ultra chiacchierato iPhone di Apple (la cui serie statunitense ha provocato non poche delusioni tra i tanti fan), Nokia fa il suo ingresso trionfale del mondo del web con il suo progetto di “liberare internet”. Come? Con una serie di servizi accessibili via cellulare. E il nome scelto per questa mission non è casuale: Ovi, che in finlandese significa ‘porta’. 

Dopo decenni di dominio nel settore dell’hardware della telefonia mobile, Nokia adesso punta ai contenuti, insomma. Partendo da musica e giochi. E’ quello che è stato annunciato durante il ‘Nokia: Go Play’, l’evento londinese in cui la compagnia scandinava ha presentato Ovi e i primi quattro modelli di telefonini studiati apposta per sfruttare al massimo la nuova piattaforma. Al momento la piattaforma è completamente in inglese, ma l’azienda assicura che altre lingue verranno introdotte entro la prima metà del 2008.

Per iniziare, dicevamo, Nokia punta sulla musica. Nei prossimi tre mesi verrà inaugurato il Nokia Music Store, contenitore di ‘milioni di tracce’ degli artisti più famosi ma anche di etichette indipendenti. I brani saranno

acquistabili al prezzo di un euro ciascuno, mentre un intero album costerà 10 euro, e la qualità del suono sarà di 192 Kbps. Pensare ad una sfida aperta ad iTunes (in cui una traccia costa 99 centesimi a una qualità di 128 Kbps) è inevitabile. 

Ti suggeriamo anche  Justin Bieber: il cantante canadese compie 24 anni

Naturalmente, gli utenti potranno scaricare le loro canzoni preferite sia dal cellulare (all’inizio solo dall’N81, l’N95 8 Gb, Nokia 5310 XpressMusic e dal Nokia 5610 XpressMusic) o dal proprio computer dal quale potranno anche ascoltare i brani in streaming con la possibilità di creare una propria play list e scambiare opinioni sui brani con altri utenti. 

A novembre è prevista l’apertura di N-Gage che, come dice la stessa Nokia, offre una via facile e veloce per trovare, provare e comprare giochi di alta qualità direttamente da un qualsiasi dispositivo Nokia compatibile. Dagli stessi cellulari sarà possibile vedere una preview del gioco, scaricare una demo o entrare in contatto con chi ci sta già giocando. I giochi, come i brani del Music Store, si potranno facilmente comprare tramite carta di credito, PayPal o grazie a una sorta di buoni prepagati. N-Gage sarà da subito accessibile tramite N73, N81, N95, N93 grazie a un software scaricabile che sarà poi pre-istallato nei modelli successivi. 

N81? N95? Ma di cosa stiamo parlando? Sono i nuovi modelli di

cellulari Nokia annunciati durante il ‘Nokia: GoPlay’ di Londra che usciranno a breve e saranno ottimizzati per la musica e i giochi, mentre i telefoni a marchio XpressMusic saranno un po’ più economici dei primi due perché studiati solo per la musica.

Ma Nokia non si ferma qui e annuncia già altre novità per il primo semestre del 2008. Tra le altre le mappe e il web 2.0.

Ti suggeriamo anche  L'inno natalizio gay che sta spopolando in Polonia: Love us for Christmas

La sfida è lanciata, vedremo chi la saprà raccogliere.