Fiordaliso: “Io, l’Isola, la tresca Jonas e Marco, la Ventura, la chirurgia e la musica”

Fiordaliso parla senza freni inibitori in primis dell’Isola dei Famosi, dei suoi protagonisti, di chirurgia e tanto altro!

Fiordaliso non ha bisogno di grosse presentazioni: ha inciso una ventina di dischi in Italia, ha girato il mondo con la sua musica pubblicando diversi progetti anche all’estero, ha partecipato nove volte al Festival di Sanremo, ha fatto teatro, tantissima tv e anche tre reality: Music Farm, La Talpa e L’Isola dei Famosi. Ed è da qui che parte la nostra chiacchierata. Quando la chiamo è nel traffico meneghino. Deve raggiungere gli studi di Pomeriggio Cinque e, tra un clacson e l’altro, la “lupa” di Catanzaro parla senza freni inibitori di Simona Ventura, dell’amicizia speciale tra Marco Carta e Jonas Berami, di musica e di tutto quello che le passa per la testa, perché l’iconica Fiordaliso non la ferma davvero nessuno.

Qual è stato il vero motivo che l’ha spinta a partecipare al reality di Canale 5?

L’Isola è sempre stata un reality che ho amato molto, ma poi, una volta arrivata lì, mi sono annoiata terribilmente. Le giornate diventavano infinite e io non sapevo davvero cosa diavolo fare. Si poteva pescare, ma era un miracolo riuscire a far anche quello. Non sono una donna contemplativa, e la noia, scusi se mi ripeto, mi ha ucciso.

Patrizia Pellegrino, concorrente della seconda edizione del reality, ha detto che se tornasse indietro non lo rifarebbe mai più. Lei?

Ti suggeriamo anche  Gianna Nannini torna a parlare: "Sono anarchica e pansessuale"

Neanche io. Devi avere una forte competitività per resiste a questo tipo reality e io non sono affatto una donna competitiva.

In questi giorni si parla tanto della presunta tresca tra Jonas Berami e Marco Carta. Lei, una volta per tutte: smentisce o conferma?

Posso esser sincera?

 

fiordaliso_isola_dei_famosi_2016
Prego..
Una gran cazzata! Lì non c’è niente di niente. Neanche un uomo che non fa l’amore da vent’anni riuscirebbe a trovare la forza e la voglia di far l’amore.

Nella sua carriera si è interfacciata con tantissime persone. E’ stato più difficile sopportare Simona Ventura o Giancarlo Magalli?

(ride, ndr) Io amo Giancarlo Magalli, faccia lei.

Si aspettava che Simona Ventura uscisse?

No, mi ha spiazzato come ha spiazzato tutti. Io con Simona Ventura sono sempre andata d’accordo, sino al giorno prima che uscissi dal gioco. Ebbe nei miei confronti un’uscita piuttosto infelice, che ancora oggi non le perdono. Mi ferì molto..

fiordaliso_simona_ventura_isola_dei_famosi_2016

Cosa le disse?

Mi disse, con un tono poco carino, che nessuno mi aveva obbligata a partecipare all’Isola durante un mio momento di forte malessere. Stesso malessere che ha poi provato anche lei a Playa Soledad.

Ad oggi, chi vorrebbe che vincesse il programma?

Mercedesz Henger o Jonas Berami, anche se la storia di Giacobbe Fragomeni mi ha conquistata.

Ha fatto tanti reality e a breve inizieranno le riprese della nuova edizione di Pechino Express. Sicura che non la vedremo anche lì?

Ti suggeriamo anche  Supergirl, arriva la prima storica supereroina transgender

Mai dire mai. I reality sono un nuovo modo di fare spettacolo e io mi diverto a fare di tutto.

Oggi i dischi non si vendono più. Lei cosa pensa di fare?

La scelta di prendere parte al reality è stata anche per questo motivo. Mi spiego meglio: non essendoci più grandi situazioni per promuovere un disco, ho pensato che l’Isola potesse essere una buona vetrina per il mio ultimo lavoro ‘Frikandò’.

Nonostante la crisi, lei è da sempre la cantante italiana più richiesta dalle piazze italiane. Qual è il segreto per essere sempre sulla cresta dell’onda?

Il non rompere i coglioni in primis, l’amore sconfinato per la musica e la voglia di star a contatto con la gente.

Come vive il passare degli anni la lupa della musica italiana?

Nello stesso modo in cui lo vivrà lei, no? Ho paura d’invecchiare, come tutti.

fiordaliso_isola_dei_famosi_2016

Simona Izzo non ha fatto mistero di essere ricorsa al lifting. Lei ci ha mai pensato?

No, però le confesso che sto cercando di togliere tutto quello schifo che mi hanno iniettato negli anni ’80 e vedo che la mia faccia, man mano, sta tornando quello di prima.

Lei è molto amata anche dal mondo gay. Da dove nasce questa forte affinità?

I gay mi vedono come una mamma rock, che non ha pregiudizi. E mi creda che non è da tutti non aver pregiudizi, specialmente per una mamma..

Si è più volte espressa a favore del riconoscimento delle unioni civili, peccato che ad oggi non è ancora cambiato nulla. Di chi è la colpa?

Ti suggeriamo anche  Malgioglio lancia "Mi sono innamorato di tuo marito": nel video un idraulico pugliese super hot

La colpa è di chi non vuole che il mondo vada avanti.