GlitterBox, è nata una nuova radio LGBT+

Tanta musica pop e programmi nati per far riflettere ed informare sul mondo LGBT.

Domenica 14 luglio ha preso vita GlitterBox, radio LGBT+ nata dall’idea di quattro ragazzi: Eugenio Ceriello, Diego Paganelli, Michael Walton-Dalzell e Ross Walton Dalzell.

La programmazione musicale di “GlitterBox” è fatta di grandi successi di ieri e di oggi “a patto che facciano venire voglia di cantare o ballare”, come specifica il team. Una programmazione accurata che spazia da classici senza tempo (da Paula Abdul alle Destiny’s Child), passando per RuPaul e Todrick Hall. GlitterBox è una radio principalmente di musica, ma la programmazione offre programmi brevi, che cercano di riflettere ed informare.

Circus” è il programma settimanale in onda alla domenica mattina dove si dà un generale “update” sulle notizie della settimana appena trascorsa su temi come LGBT, scienza, cultura e musica. La trasmissione è anche in onda con dei brevi special settimanali per tutta l’estate , realizzati nei maggiori Pride Festival ed eventi LGBT+ europei con interviste e musica.

This Podcast is Gay” è un breve programma in onda ogni 2 settimane in cui due conduttori incontrano associazioni LGBT sul territorio inglese ed europeo.

Secret Horizons” (mensile) è in onda ogni volta di notte da una località diversa, famosa per essere infestata da fenomeni paranormali, e porta in radio una vera e propria “Paranormal Investigation” con strumenti adatti ed ospiti.

Road to Esc” porterà in onda ogni settimana le ultime notizie sull’Eurovision Song Contest.

GlitterBox è completamente senza pubblicità, di proprietà della società canadese pubblicitàT, e gestita dal Regno Unito. Si può ascoltare dal sito ufficiale e da smartphone, tablet, smart tv e smart home devices attraverso le principali radio Apps.