GRASSA, LESBICA E ORGOGLIOSA

Beth Ditto Canta l’orgoglio di essere lesbica e grassa tanto che sul palco rimane in mutandine e reggiseno. E il settimanale New Musical Express la nomina donna più sexy dell’anno. A Milano.

È Beth Ditto, la lesbica oversize che, con i suoi 100 chili di glamour, è stata nominata la donna più sexy dell’anno dal settimanale New Musical Express, che l’ha voluta nuda e cruda in copertina, la star della prima giornata dell’Idroscalo rock, il festival che, questo weekend, chiude la stagione estiva milanese dei grandi eventi all’aperto.

Insieme alla sua band, i Gossip, Beth si esibirà nella prima giornata della kermesse, il primo settembre, per promuovere l’album Standing In The Way Of Control, che porta il titolo del singolo scritto contro il governo Bush, che ha vietato agli omosessuali di unirsi in matrimonio.

Fieramente lesbica e fieramente grassa, pare che la nuova star del punk, originaria dell’Arkansas, già a metà dei concerti appaia in mutandine e reggiseno, scuotendosi al grido di Say It Loud, I’m Fat And I’m Proud, cioè: ‘dillo forte, sono grassa e fiera di esserlo’, parafrasando il famoso slogan anni 70 dell’orgoglio black. Beth, infatti, non ce l’ha solo con l’amministrazione Bush, ma anche con le taglie mini e le modelle anoressiche, tanto che si è rifiutata di cantare nel negozio della catena TopShop a Londra perchè non vende abiti oversize.

Anche grazie a prese di posizione cosi’ forti, la nuova icona fashion e’ diventata una rubrichista del Guardian, dalle cui colonne dispensa suggerimenti di stile, ed e’ stata contattata per creare una linea di abiti per taglie forti.

Ti suggeriamo anche  Madame X, Madonna lancia il nuovo album - video