Jack White difende due donne cacciate perché si baciavano durante un suo concerto: il bellissimo messaggio social

di

" Bisogna promuovere l'amore e l'accettazione in ogni luogo e in ogni momento possibile". Firmato Jack White.

CONDIVIDI
62 Condivisioni Facebook 62 Twitter Google WhatsApp
749 0

Jack White, 43enne chitarrista e un tempo cantante del duo rock The White Stripes, si è sfogato su Instagram per censurare un episodio di omofobia avvenuto durante un suo concerto.

Ad Edmonton, in Canada, due donne sono state clamorosamente redarguite e accompagnate fuori da uno steward per un semplice bacio. Un responsabile del Rogers Palace si è immediatamente scusato con la coppia, perché in disaccordo con il dipendente omofobo, riaccompagnandole al centro della platea. Scoperta la storia, White ha utilizzato i social per esprimere tutto il proprio disappunto, attraverso una bellissima immagine d’epoca scattata durante un concerto dei Fab 4.

Questa è la foto di una coppia lesbica che si scambia un bacio durante un concerto dei Beatles nel 1964 mentre il resto della folla urla per la band. Questo è uno dei miei scatti preferiti per quanto è bella la situazione; si nascondono in bella vista. Siamo nel 2018 e due persone che esprimono i propri sentimenti non dovrebbero nascondersi. La notizia che due donne sono state interrotte durante un bacio al mio concerto di Edmonton mi ha davvero contrariato. Nello show seguente a Calgary ho dedicato loro ‘Love Interruption’ e incoraggiato tutti i presenti a baciare i loro amati. Bisogna promuovere l’amore e l’accettazione in ogni luogo e in ogni momento possibile.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jack White Live (@officialjackwhitelive) in data:

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...