Jay-Z e la canzone del nuovo album per la madre lesbica: “Smile”

Ma non è l’unico artista ad avere un genitore omosessuale: a fargli compagnia Jodie Foster, Robert De Niro e Amy Adams.

È uscito pochi giorni fa su Tidal il nuovo album di Jay-Z, 4:44. Il confessato tradimento a Beyoncè ha già catalizzato l’attenzione dei media, ma nel nuovo lavoro il rapper americano confessa anche un aspetto della sua vita mai rivelato prima: l’omosessualità della madre.

Una canzone, Smile, è infatti dedicata a lei, madre di quattro figli: “Mamma aveva quattro bambini ma è lesbica. Ha dovuto fingere così a lungo che ormai potrebbe fare l’attrice. Ho pianto di gioia quando ti sei innamorata di nuovo e non importa se è un lui o una lei”. Parole dolcissime, coronate da un finale in cui è la stessa madre, Gloria Carter, a recitare il racconto del suo lungo percorso di riconoscimento. “Questa canzone si spiega da sola” ha dichiarato Jay-Z.

Ma Jay-Z non è l’unico artista cresciuto con genitori (pur segretamente) omosessuali: stessa sorte per Jodie Foster, la cui mamma accolse in casa quella che Jodie chiamava “zia Jodie” dopo essere stata abbandonata dal marito violento, e Amy Adams. Padri omosessuali, invece, per Robert De Niro e Jennifer Grey (la “baby” di Dirty Dancing, il cui padre ha dichiarato la sua omosessualità solo due anni fa).

Ti suggeriamo anche  Sentenza della Corte di giustizia Ue sui test ai richiedenti asilo gay