Katy Perry e Lady Gaga reginette degli Mtv VMA

di

Una Gaga in versione Drag King apre la manifestazione. Katy Perry vince il premio come miglior video dell'anno. Beyoncè mostra ai fotografi la pancia lasciando intendere di essere...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1762 0

È stata Katy Perry a vincere il «Man on the moon» per il miglior video dell’anno agli MTV Video Music Awards, che si sono svolti ieri sera allo Staples Center di Los Angeles. Con la canzone «Fireworks» ha vinto il premio più ambito in una serata contrassegnata da una distribuzione molto equilibrata delle statuette.

Il miglior video maschile è, per il pubblico di MTV, quello di Justin Bieber per la canzone «U Smile», mentre il miglior video femminile è quello di Lady Gaga per «Born this way». «Lady Gaga non è qui per ritirare il premio», ha annunciato la stessa musicista, vestita e pettinata come il suo alterego maschile Joe Calderone. La funambolica artista infatti, questa volta non ha stupito il pubblico con uno dei suoi particolarissimi outfit, ma ha aperto la serata, e ha presenziato tutta la cerimonia, con abiti e atteggiamenti maschili. È stata proprio Lady Gaga a vincere il primo premio della serata, annunciato ancora prima dell’inizio della cerimonia, quando le star sfilavano ancora sul tappeto rosso. Gaga ha vinto infatti per il miglior "video con un messaggio", sempre per «Born this way».

Poco dopo Britney Spears ha vinto per il miglior video pop con «Till the World Ends»; i Foo Fighters, con «Walk» hanno ottenuto l’astronauta per il miglior video rock; Nicki Minaj con «Super Bass» ha ottenuto il premio al miglior video hip hop; Tyler, The Creator con «Yonkers» ha vinto come miglior nuovo artista e Katy Perry ha portato a casa la sua seconda statuetta per la collaborazione artistica con Kanye West per «E.T.».

Solo Katy Perry e Lady Gaga hanno dunque portato a casa più di un premio, in una serata in cui non sono mancati momenti di commozione, come quando è stato reso omaggio alla cantante Amy Winehouse. Russel Brand, marito di Katy Perry e inglese come l’artista scomparsa, ha raccontato del suo talento e della sua malattia, lui che ne è guarito, la dipendenza da alcol e droga. Brand ha ricordato a tutti quelli «che non hanno lo stesso talento ma soffrono della identica malattia, che se ne può uscire». Poi ha presentato Tony Bennett che poco prima della sua morte aveva duettato con Amy, e Bruno Mars, che ha reso omaggio alla cantante inglese con una canzone: «Amy, I love you darling, and i miss you baby».

A rubare la scena è stata però Beyoncè, che ha annunciato la sua prima gravidanza mostrando la pancia prima sul tappeto rosso e poi sul palco degli MTV Video Awards, dove non ha rinunciato ad esibirsi in uno scatenato numero di danza.

Leggi   New York Pride, a migliaia per le strade: la gallery del corteo (con Lady Gaga)
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...