Le sporgenze sul volto di Lady Gaga spiegate da lei

Per la prima volta l’artista parla della ‘body modification’ a cui si è sottoposta. “Non voglio che i mie fan mi emulino né voglio incitarli al masochismo”, spiega. “E’ soltanto arte”.

Le sporgenze visibili sul volto di Lady Gaga non sarebbero protesi ma le sue stesse ossa. E’ quanto rivela la cantante al magazine Harper’s Bazaar, che include al servizio anche delle foto originali di Terry Richardson. "Quelle che vedete non sono protesi ma le mie ossa". "Le ho sempre avute – spiega al giornalista – ma aspettavano il momento giusto per rivelarsi all’Universo. Sono venute fuori quando mi è venuta l’ispirazione", dice poi riferendosi all’ultimo brano ‘Born This Way’.

Preoccupata che qualcuno la emuli? "No non mi preoccupo che qualcuno si sottoponga a ‘body modification’". Già una volta la stampa chiese alla cantante se era preoccupata che i fan emulassero un suo comportamento in riferimento alle droghe che usa per sua stessa ammissione. "Non mi sono fatta del male. E’ un espressione artistica, non ho mai incoraggiato i fan a provocarsi dolore fisico né voglio incitarli al masochismo. La ‘body modification’ fa parte dell’analisi globale di ‘Born This Way’. Prendete Rico, ad esempio, il ragazzo che compare nel video insieme a me. Lui è tatuato dalla testa ai piedi. E’ nato così". "Non mi sono mai sottoposta ad interventi chirurgici – conclude – come molte mie colleghe. L’insicurezza che ne deriva è molto più dolorosa di un’espressione artistica come la ‘body modification’".

Ti suggeriamo anche  Demi Lovato fa coming out: "L'ho sempre sentito"