Lil Nas X e il coming out: “Devo ancora capire chi sono, ma le persone mi ringraziano”

“Da quando ho fatto coming out, le persone vengono a dirmi, “Ci stai facendo strada””, confessa il 20enne Lil Nas X a GQ. Primo rapper nero dichiaratamente gay ad aver conquistato la vetta Billboard.

Fino a pochi mesi fa sconosciuto al mondo, Lil Nas X è da poco entrato nella Storia della Musica americana. Da 17 settimane in testa alla chart Billboard Hot 100 con il singolo Old Town Road, che ha battuto dopo 25 anni il precedente record di Mariah Carey, Montero Hill, questo il suo vero nome, è anche il primo rapper nero dichiaratamente omosessuale ad aver agguantato la vetta delle classifiche statunitensi.

Appena 20enne, Lil Nas X è venuto allo scoperto mesi fa, guadagnandosi ora una cover a tinte rainbow di GQ Hype, in cui ha per la prima volta affrontato il tema coming out.

Vivi la tua vita al massimo delle sue potenzialità, e non preoccuparti troppo di ciò che gli altri pensano di te. Ero solito ripetermi questo cliché, ma non l’ho mai vissuto realmente fino ad ora. Da quando ho fatto coming out, le persone vengono a dirmi, “Ci stai facendo strada”.

Il giovane rapper ha ammesso di essere ancora ‘sopraffatto’ dall’idea di “dover essere una voce”, ma ammette che ne vale la pena, visti gli enormi passi da giganti fatti fare alla comunità hip hop, storicamente omofoba. GQ ha intervistato Lil Nas X nel giorno dell’ultimo London Pride, con il ragazzo travolto dall’ondata di accettazione che in quel momento stava attaversando le strade della capitale inglese.

Sono ancora in quella fase in cui devo capire chi sono. Non so che tipo di musica farò tra dieci anni. Voglio fare tutto, sto ancora imparando. Ma l’unica cosa che saprò sempre è che le persone non sanno cosa vogliono fino a quando non lo ottengono.

Lil Nas X, in questi incredibili primi sei mesi del 2019, l’ha ottenuto.