Madonna canterà al World Pride di New York?

Madonna ufficialmente ambasciatrice dello Stonewall INN, a 50 anni dai Moti che diedero il via alla nascita della comunità LGBT.

A fine giugno la comunità LGBT internazionale celebrerà i 50 anni dei Moti di Stonewall con il Pride più atteso e partecipato dal ‘2000 ad oggi.

Il World Pride di New York, che potrebbe abbracciare la clamorosa partecipazione di Madonna. La popstar è infatti ufficialmente diventata ambasciatrice dello Stonewall INN, leggendario locale della Grande Mela in cui nel 1969 presero vita i Moti che simbolicamente diedero vita al movimento di liberazione gay moderno. Ad annunciare il tutto lo stesso Stonewall INN, via social.

Ribelle, anticonformista, pioniera, icona, attivista, madre, alleata. Ambasciatrice Stonewall. Siamo orgogliosamente orgogliosi di annunciare che Madonna sarà l’Ambasciatrice Stonewall per il 50esimo anniversario dei moti‘, hanno rivelato da New York, con Madonna che due settimane fa avrebbe personalmente visitato lo storico locale nel Greenwich Village, alimentando le voci che la vorrebbero in prima linea durante il World Pride. D’altronde chi se non lei, da sempre vicina alla nostra comunità, anche in quei maledetti anni ’80 che videro la piaga dell’AIDS uccidere decine di migliaia di ragazzi?

In primavera Madonna tornerà con un nuovo disco di inediti, che potrebbe intitolarsi Magic, a 4 anni da Rebel Heart, suo tredicesimo album in studio.