Miley Cyrus fa coming out come bisex: “Maschi, femmine? Non importa”

di

La regina delle provocazioni si racconta su Paper Magazine. Le sue bellissime parole.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
6809 0

O la si ama o la si odia: non ci sono mezze misure per un’artista del calibro di Miley Cyrus. La cantante di Wrecking Ball torna a far parlare di sè e, almeno questa volta, non c’entra nulla il twerking che è riuscita a sdoganare in tutto il mondo.

Nelle pagine del nuovo numero di Paper Magazine, Miley Cyrus ha parlato della propria sessualità e di come per lei non sia importante il sesso del partner: un vero e proprio coming out come bisessuale.

Le sue parole: “Sono letteralmente aperta a ogni singola cosa che è consenziente e non coinvolga animali. Maschi, femmine, l’importante è che siano cose legali. Potrei innamorarmi di chiunque, l’importante è che abbia più di 18 anni. Non mi interessa assolutamente che il mio partner sia un ragazzo o una ragazza. Mi ricordo quando confessai questa cosa a mia madre, avevo 14 anni. Mi ricordo di averle detto che amavo le donne in maniera diversa dal solito. Lei mi chiese che cosa volessi dire. Io le risposi che potevo amare sentimentalmente una donna. Io posso amare le ragazza come amo i ragazzi. Ed è stato così difficile per lei da capire. Non voleva che la gente mi giudicasse e non voleva che finissi all’inferno. Ma fortunatamente lei credeva in me più di quanto credesse in un dio. Insomma le ho chiesto solo di accettarmi. E lei l’ha fatto”.

Non è la prima volta che Miley Cyrus spende parole a sostegno della comunità lgbt. In più occasioni Miley ha dimostrato il suo lato gay-friendly con interventi e iniziative tra cui la Happy Hippie Foundation, fondata dalla cantante, che raccoglie fondi a favore dei giovani senza tetto e dei giovani LGBT vittime di discriminazioni.

Leggi   Come fare coming out con i genitori e amici?
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...