Musica: Cyndi Lauper e altri in tour per i diritti dei gay

Si svolgerà in giugno negli Stati Uniti il “True Colors Tour”, una serie di concerti per sensibilizzare il pubblico sul rispetto della diversità e contro le discriminazioni.

LOS ANGELES – Si svolgerà nel mese dei Gay Pride il tour True Colors col quale la cantautrice americana Cyndi Lauper farà campagna per far aumentare la consapevolezza della gente verso i temi riguardanti l’orientamento sessuale e la lotta alle discriminazioni che ancora devono subire i gay e le lesbiche, sia come individui che come coppie. Sarà che i ‘colori veri’ di cui parla uno dei suoi brani più famosi (“True colors”, appunto) e le diversità di colori rappresentate dalla bandiera arcobaleno del movimento GLBT hanno molti punti in comune, fatto sta che Lauper questa è una bella occasione per unire la creatività musicale con le tematiche sociali collegate ai diritti umani.

Per molti giovani gay, lesbiche, bisessuali e transgender il testo della canzone ha un significato speciale. Cyndi Lauper ha raccontato di come tante persone nel corso degli anni le hanno detto di come le parole di quel brano, uscito nel 1986, abbiano avuto per loro un significato particolare nel periodo in cui stavano venendo allo scoperto, facendo coming out. Spesso erano stati allontanati dalle loro famiglie, dai loro amici, dal loro lavoro e si sentivano totalmente soli e il testo di quella canzone (But I see your true colors shining through, I see your true colors and thats why I love you, So don’t be afraid to let them show Your true colors, True colors are beautiful, Like a rainbow) li ha aiutati a ritrovare un po’ ottimismo e di speranza. «Nessuno dovrebbe essere trattato peggio per via del suo orientamento sessuale» ha dichiarato la cantante, oggi 53enne, all’Associated Press, «non siamo in una dittatura. Questa dovrebbe essere l’America, la terra dei liberi e dei coraggiosi. Non può essere libera solo per alcuni…»

Ti suggeriamo anche  Freddie Mercury: 26 anni fa la scomparsa del frontman dei Queen

Il tour inizia l’8 giugno a Las Vegas e si concluderà il 30 giugno a Los Angeles e oltre a Cyndi Lauper vi parteciperanno Debbie Harry, ovvero Blondie, gli Erasure, The Gossip, Dresden Dolls, Misshapes. Rufus Wainwright, le Indigo Girls e Rosie O’Donnell saliranno sul palco in alcune delle tappe previste. Il tour è sponsorizzato da Logo, il canale televisivo gaylesbico di proprietà di MTV, e un dollaro per ogni biglietto venduto andrà all’associazione Human Rights Campaign. (Roberto Taddeucci)