Ricky Martin nella prima apparizione pubblica: “Basta odio”

Prima uscita pubblica dopo il coming out per Ricky Martin. Il cantante è sceso in campo contro la legge sull’immigrazione dell’Arizona che sta facendo molto discutere in America.

Nella sua prima apparizione pubblica dopo il famoso coming out, Ricky Martin ha preso la parola sul palco del Billboard Latin Music Awards per attaccare una recente legge sull’immigrazione varata dallo Stato dell’Arizona e che ha scosso l’opinione pubblica americana perché giudicata troppo restrittiva.

Dopo aver ringraziato il pubblico per averlo omaggiato con una standing ovation proprio per il uso essere uscito allo scoperto, il cantante portoricano ha iniziato il suo fuori programma dicendo: "Quello che sto per dirvi non è nel copione". "Voglio mandare un caldo abbraccio a tutti i latinoamericani che vivono in Arizona", ha detto Martin. "La SB 1070 è una legge che non ha senso. Voi non siete soli. Noi siamo con voi. Diciamo stop alla discriminazione, all’odio, al razzismo. Ne abbiamo abbastanza di tutto questo. Che l’amore trionfi, che la pace trionfi. E adesso che la musica continui."

Sembra quindi che Martin, dopo la decisione di rendere pubblico il suo orientamento sessuale, voglia sfruttare la notorietà e la fama per metterle al servizio della lotta contro l’odio e le discriminazioni. Sessuali e razziali.

Ti suggeriamo anche  Ho qualcosa da dirti! La playlist con cui celebriamo il Coming Out Day 2017