Sam Smith confessa, ‘sono genderqueer, non sono né maschio né femmina’

Il cantante inglese si è anche chiesto: ‘voglio cambiare sesso?’.

26enne cantante britannico riuscito a vincere un Oscar, un Golden Globe, quattro Grammy Awards, tre BRIT Awards, tre Billboard Music Awards e un American Music Award in appena 5 anni di carriera, Sam Smith è tornato a parlare del proprio orientamento sessuale nel corso di un’intervista con Jameela Jamil.

Sam, da sempre gay dichiarato, ha confessato di sentirsi ‘genderqueer’, non riconoscendosi appieno nel binarismo di genere uomo/donna.

“Non ci si identifica in un genere. Tu sei solo tu, sei una creazione speciale. Così la vedo io”. “Non sono maschio né femmina. Penso di galleggiare in qualche punto in mezzo”. “C’è sempre stata una guerra tra il mio corpo e la mia mente. A volte, penso come una donna”. “Qualche volta mi sono seduto e mi sono chiesto: ‘voglio cambiare sesso?’. È qualcosa a cui penso ancora adesso, ma non credo accadrà”. “Sono sempre stato molto libero quando si tratta di pensare alla sessualità. Ho provato a portare questo in quello che penso sui generi. Ho iniziato la psicoterapia un anno fa, sto iniziando a scavare più a fondo e mi rendo conto che questo è in parte il motivo per cui mi deprimo. Non sembra virile parlare di come mi senta ogni giorno nel mio corpo. Ma è quello che sto cercando di combattere.”

Smith ha fatto coppia per circa un anno con Brandon Flynn, attore della serie tv Tredici, prima che le strade di entrambi prendessero direzioni differenti. Una rottura, come svelato da Sam al Times mesi or sono, ancora non del tutto elaborata.

“Sto ancora cercando di capire cosa mi abbia portato questa relazione e cosa ha significato per me, la rottura è ancora fresca”. “Tutte le mie relazioni sono finite in un modo carino, mai sgradevole”. “Vedere una relazione gay pubblica è importante e rinfrescante. Non se ne vedono molte”.

Ti suggeriamo anche  Sam Smith a Milano, è trionfo arcobaleno: 'Sono così orgoglioso di essere gay'