Sanremo: Povia non ci sarà (e neanche la canzone su Eluana)

Il contestato autore di “Luca era gay” non parteciperà alla prossima edizione del Festival della canzone italiana presentata da Antonella Clerici. Lo ha rivelato lui stesso a “Tv, sorrisi e Canzoni”.

Povia non parteciperà al prossimo Festival di Sanremo. Pericolo scampati, quindi, per il temutissimo brano sulla vicenda di Eluana Englaro che, dopo il Luca convertito all’eterosessualità dello scorso anno, non prometteva niente di buono. Per quest’anno, quindi, dovremo preocucparci solo del solito scarsissimo livello delle canzoni del Festival senza temere (si spera) testi omofobi, manifestazioni davanti all’Ariston, né interventi dal pubblico a difesa dell’orgoglio di milioni di gay e lesbiche.

A rivelare la lieta notizia è stato lo stesso Povia in un’intervista rilasciata a "Tv, Sorrisi e Canzoni". "Quell’idea l’ho accantonata ed è improbabile che mi chiamino" ha dichiarato il cantante riferendosi alla canzone su Eluana prima e a Sanremo poi. Per fortuna, ci sentiamo di aggiungere.

E per restare in tema Festival, la novità principale di quest’anno, oltre alla conduzione affidata ad Antonella Clerici, è la votazione online, per ben un mese prima dell’inizio della gara, dei brani delle giovani proposte. Sul sito www.sanremo.rai.it, a partire dal 3 dicembre sarà possibile ascoltare e votare le sole tracce audio dei brani tra i quali i sei più votati arriveranno, poi, sul palco dell’Ariston.

Ti suggeriamo anche  Lecce, salta il concerto di Povia che attacca Arcigay: "Dittatori e mafiosi"