“Sesso, grazie, tanto per gradire” e Ozpetek al Gay Village

Il monologo di Franca Rame apre il week end al Parco delle Cascate dell’Eur. Poi, di scena Paranoid Jack da Toronto e “Saturno Contro”.

Comincia con il teatro questo penultimo week end della stagione 2007 del Gay Village di Roma.

A solcare il palco dell’Eur sarà giovedì 23 Alessandra Faiella con “Sesso, grazie, tanto per gradire”. Il testo del monologo è stato scritto ormai qualche anno fa da Dario e Jacopo Fo e Franca Rame da quest’ultima recitato più volte nei teatri italiani. Un modo nuovo, ancora oggi, per parlare di orgasmo, verginità, impotenza e frigidità senza mai essere volgari né, tanto meno, banali. Attraverso una sorta di ‘allegra terapia di gruppo’, lo spettacolo propone una esilarante smitizzazione di tutti i tabù che ancora imperversano nella nostra cultura e che impediscono un approccio più libero alla sessualità e al rapporto fra i sessi.  Alessandra Faiella (la ‘Alexia’ del ‘Pippo Chennedy Show’ e attualmente parte del cast di ‘Markette’), ha fatto suo il monologo e lo propone, nell’ambito della tournè che la sta portando in giro per i teatri italiani, al pubblico del Parco delle Cascate, con l’obiettivo di “far ridere facendo pensare”, come dichiara lei stessa.

Venerdì è la giornata dedicata allo sport e al movimento per tenersi in forma. A dare una mano al pubblico del Village ci pensa il Disco Spinning che vi farà sudare e divertire dalle 20.00 alle 21.30. Alla stessa ora, per tutto il week end, si può approfittare dell’happy hour con ingresso gratuito.

Ti suggeriamo anche  "Mamma gioca in serie B", Elio Belmare canta per le famiglie arcobaleno - VIDEO

Sabato 25 al centro della scena ci sarà Paranoid Jack Dj Set, un

gradito ritorno per il pubblico del Gay Village. L’amato dj e produttore canadese, mescola nel suo sound molte sfaccettature, dalla deep house alla tech, dalla musica progressive fino alla techno, il tutto legato da un filo funky sempre portante che rende indimenticabili ed affascinanti i suoi dj set. Paranoid Jack è anche il titolare del principale records store di Toronto e proprio per questo motivo ha facile accesso alle tracks più sconosciute e underground sul mercato. Le sue esibizioni in consolle riassumono quindi il meglio delle sonorità house in circolazione, con selezioni sempre nuove e apprezzate dagli amanti della club culture.

Come ormai d’abitudine in questa estate, domenica è il turno del cinema, e questa volta si parla di grande cinema contemporaneo. Ad essere proiettato al Parco delle Cascate sarà “Saturno Contro” di Ferzan Ozpetek interpretato da un cast d’eccezione: Margherita Buy, Stefano Accorsi, Ambra Angiolini e Milena Vukotic, solo per citare i più famosi. “Amicizia mischiata ad amore e sesso, che poi è proprio lo specchio della mia vita. Di più non voglio dire perché tutto il sentimento che ho dentro voglio liberarlo facendo il film e non con un´intervista– ha dichiarato lo stesso regista parlando del suo film in un’intervista rilasciata a Repubblica -. Il titolo forse è un po’ da servetta, però è anche vero che quando tocchi il cuore delle persone semplici – come sono io – arrivi a tutti”.

Dopo il film, animazione con Royal Drag Family composta da Porompompero (Drag Queen) e Kings of Rome (Drag King). Naturalmente, sarà possibile seguire le serate del Gay Village anche su internet grazie allo streaming audio e video di www.deegay.it