Sizzla, annullato il concerto di Bari

Le autorità pugliesi hanno deciso di accogliere l’esposto presentato dal Gruppo EveryOne contro lo spettacolo del cantante giamaicano i cui testi chiaramente omofobi, istigano alla violenza.

Dopo l’appello lanciato ieri dal Gruppo EveryOne e gli esposti presentati alle Procure della Repubblica di Bari e Milano sui previsti concerti di Sizzla, la tappa pugliese è stata annullata. "Accogliamo con soddisfazione e sollievo la notizia secondo cui le autorità baresi, in primis Procura, Prefettura e Questura, hanno accolto l’esposto depositato ieri mattina dal Gruppo EveryOne che chiedeva l’annullamento del concerto del cantante giamaicano Sizzla previsto a Modugno, presso il locale Demodè, per domani sera – si legge in una nota dei co-presidenti del Gruppo Roberto Malini e Matteo Pegoraro ".

"Questa nostra vittoria si aggiunge a quella già conquistata in Francia lo scorso anno, quando assieme all’associazione Tjenbe Red e a una rete di organizzazioni che si battono contro i pregiudizi razziali e sessuali, ottenemmo la cancellazione dei concerto omofobi di Sizzla Kalonji, previsto in numerose città francesi. Ringraziamo Arcigay e la rete per i diritti gay- continuano gli attivisti di EveryOne – per aver contribuito a divulgare la protesta, ma soprattutto le istituzioni e le autorità di Bari che hanno dimostrato che manifestazioni dell’intolleranza e dell’inciviltà ai danni della comunità lesbica e gay non sono ammissibili e meritano invece di essere perseguite in base alle leggi che tutelano i diritti fondamentali della persona". Restano, per il momento confermate le altre date italiane del cantante giamaicano.

Ti suggeriamo anche  Sudafrica, coppia di donne violentate, torturate e uccise: otto persone arrestate