Bandiere rainbow sventolano all’Eurovision durante l’esibizione russa

Chissà come l’hanno presa le gerarchie russe… La cantante, invece, si è espressa così.

Durante l’esibizione di Polina Gagarina, che rappresenta la Russia all’Eurovision Song Contest di Vienna con la canzone “A Million Voices”, un gruppo di fan ha sventolato bandiere arcobaleno in chiaro sostegno alla comunità lgbt russa vessata da leggi omofobe e vittima di violenze fisiche costanti.
La cosa non è passata inosservata su Twitter dove molti utenti si sono detti commossi e felici per quelle bandiere.
Non sappiamo come abbiano reagito in patria, ma Polina, dal canto suo, ha dichiarato a Gay Star News di essere a favore dei diritti delle persone lgbt. “Siamo tutti uguali – ha detto la cantante -. La mia canzone parla del fatto che tutte le persone sono uguali. E un milione di voci sono uguali ovunque”.

LEGGI ANCHE

Storie

Treviso, arriva la mozione anti-gay e anti-aborto

Solo poche settimane fa, Treviso era uscita dalla rete READY.

di Alessandro Bovo | 15 Febbraio 2019

Storie

Radio Globo torna a offendere le coppie omosessuali, la denuncia...

La nuova affermazione omofoba mentre era presente anche Fabrizio Marrazzo.

di Alessandro Bovo | 15 Febbraio 2019

Storie

Alessandro Zan presenta un’interpellanza urgente al premier sull’escalation di omofobia...

Qual è la posizione del premier Conte, di fronte a queste continue aggressioni?

di Alessandro Bovo | 15 Febbraio 2019