Candies and Flowers, una sognante una sposa trans nel video anni ’80 degli A Toys Orchestra

di

CONDIVIDI
313 Condivisioni Facebook 313 Twitter Google WhatsApp
1095 0

Gli A Toys Orchestra sono un gruppo pop rock formatosi a fine anni ’90 ad Agropoli in Campania.

Dal settimo e loro ultimo album, Lub Dub, hanno appena estratto Candies & Flowers, brano che si è concesso un video meritevole d’attenzione per lo sguardo poetico e di commovente bellezza sull’amore.

Diretto da Domenico Onorato, il video è ambientato negli anni ’80 e ha come protagonista una signora trans, interpretata da Rosa Rubino, già vista e apprezzata in “Me Staje Appennenn’ Amò” di Liberato. Attesa anche all’Omovies di Napoli, la clip ci mostra un matrimonio con una sposa decisamente sfortunata. Prima una macchia di vino rosso sull’abito, poi un vassoio di bigné che vola a planare sul suo petto. Ma l’amore, si sa, trionfa. Se non fosse che sui titoli di coda quella stessa sposa, ma con una scopa in mano e una divisa da lavoro, spazzi via i resti di un ricevimento evidentemente da poco concluso. In cuffia, le stesse note del brano che aveva accompagnato le nozze.

Sogno o realtà, quel curioso ma felice matrimonio con una sposa transgender? Questo il commento di Domenico Onorato, regista salernitano con un significativo percorso nel racconto LGBT. “Le parole di Candies & Flowers mi hanno evocato il sogno di un amore meraviglioso e perfetto pronto a franare da un momento all’altro. Le scene da un matrimonio di una signora trans mi sono apparse immediate per raccontare il delicato sogno di un amore negato. La scelta di ambientare il matrimonio negli anni ’80 è stata per me inevitabile, perché è nelle immagini di quegli anni che la mia generazione ha subito, guardando le foto e i “filmini” dei propri genitori, la narrazione di questo sogno”.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...