Raffaella Carrà, ‘Avere un figlio gay è naturale, purtroppo ancora non per tutti’

di

Raffaella Carrà Show da Fabio Fazio, tra video rainbow ed ennesimo abbraccio alla comunità LGBT.

CONDIVIDI
4.6k Condivisioni Facebook 4.6k Twitter Google WhatsApp
2124 0

Indiscussa e inattaccabile icona gay, Raffaella Carrà è stata ospite di Fabio Fazio nella serata di ieri a Che Tempo che Fa. Merito del suo primo disco natalizio, Ogni volta che è Natale, anticipato da un inedito (“Chi l’ha detto“) trainato da un video con coppia gay al suo interno.

Proprio di questo si è parlato nel corso della prima serata Rai, con la Carrà che ha immediatamente corretto il conduttore: “Nel tuo video c’è anche una famiglia formata da persone dello stesso sesso”, ha domandato Fazio, scatenando Raffaella: GAY si dice, non c’è niente di male“. A quel punto la Carrà ha raccontato la genesi del video, sottolineando come sia stata proprio lei a volere una coppia gay al suo interno.

Si perché ho detto, è una realtà. Ho chiesto di farlo in modo elegante, dolce e gentile. Hanno scelto due ragazzi ma avrebbero potuto scegliere due ragazze, è un momento molto tenero perché questo è un problema, soprattutto per alcune famiglie, bisogna che si avvicinano. Un figliolo gay è un fatto naturale. Ieri ho fatto il firmacopie e qualcuno mi ha detto, ‘firmala, perchè chissà se posso convincere i genitori del mio compagno’.  Questo a Milano, quindi non è tanto tanto risolto il problema“.

Dopo i ‘fiori d’arancio’ LGBT del sabato sera firmato Antonella Clerici,  l’abbraccio di Raffaella Carrà a tutti quei ragazzi e a quelle ragazze purtroppo rinnegati dalle proprie famiglie solo e soltanto perché omosessuali. Un weekend di pura e semplice educazione all’inclusione e all’accettazione, in casa Rai, che vorremmo vedere tutti i giorni.

 

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...