Nozze gay, nel Regno Unito la Scozia potrebbe essere prima

La vice prenier scozzese ha annunciato che il governo presenterà un progetto di legge per i matrimoni gay. Cameron: “La chiesa si svegli”

La Scozia potrebbe diventare la prima parte del Regno Unito a permettere alle coppie gay di sposarsi. Ad annunciarlo è stata oggi la vice primo ministro Nicola Sturgeon che ha dichiarato che il governo scozzese presenterà in parlamento una proposta per la legalizzazione delle nozze tra persone dello stesso sesso. I matrimoni gay in Scozia raccolgono un consenso trasversale tra tutte le forze politiche ma sono osteggiate da alcune organizzazioni religiose.

Coglie la palla al balzo David Cameron, premier conservatore britannico e sostenitore da tempo del matrimonio gay. La Chiesa di Inghilterra ”si deve svegliare” davanti alla realtà delle nozze gay, ha detto Cameron appresa la notizia giunta dalla Scozia. ”E’ una cosa in cui credo appassionatamente. Se il matrimonio va bene per me, il matrtimonio deve andar bene per tutti e noi faremo una legge in proposito”, ha detto il primo ministro a un ricevimento di associazioni per la parità di diritti per i gay.

Ti suggeriamo anche  Milano, lo stilista Cruciani e l'attore Yang Shi: tre celebrazioni per l'unione civile
Omofobia

Pisa, bruciata bandiera arcobaleno appesa alla finestra di una coppia di papà: “Atto intimidatorio”

La bandiera era appesa alla finestra della stanza dove solitamente dorme il figlio della coppia gay. Durissimo il sindaco di San Giuliano Terme.

di Federico Boni