Emigratis, Pio e Amedeo fingeranno di essere gay e di volersi sposare nella nuova edizione

di

Pio e Amedeo omosessuali per finta in Emigratis 3, dal 19 marzo su Italia 1. Sarà comicità becera?

CONDIVIDI
212 Condivisioni Facebook 212 Twitter Google WhatsApp
7044 1

E’ tutto pronto per la 3° stagione di Emigratis, programma che da lunedì 19 marzo tornerà su Italia 1, ma in prima serata, con i due comici Pio e Amedeo riconfermati mattatori.

Come anticipato da Davide Maggio, in questa nuova edizione le due Iene fingeranno anche di essere gay e di volersi sposare, in modo da scroccare regali nuziali e quant’altro tra Ibiza, Olanda, Polonia, Inghilterra e l’omofoba Russia, dopo essere fuggiti da quella Foggia che in quanto omosessuali non li ‘riconosce’.

5 puntate da mandare in onda per 5 lunedì, con il matrimonio egualitario probabilmente sfruttato per suscitare facile ilarità. La speranza, che si fa terrore vista la becera comicità solitamente sbandierata da Pio e Amedeo, è che i due non ridicolizzino le nozze same-sex, per non dire umilino, cavalcando i soliti luoghi comuni sulla comunità LGBT. Macchiette omosessuali, nel 2018, non ne vogliamo vedere, perché è finito il tempo degli stereotipi, delle mossette, degli urletti alla Albin Mougeotte de Il Vizietto (sono passati 40 anni), in un Paese in cui il matrimonio egualitario, purtroppo, è ancora un lontano miraggio.

Lunedì prossimo, con il via ufficiale di Emigratis 3, andremo incontro ad una prima chiara (e preoccupata) risposta.

Leggi   Aggressione omofoba a Milano, Arcigay: "Aumento allarmante"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...