Israele, nominato il primo sindaco dichiaratamente gay

di

Padre di due gemelli e fidanzato da 15 anni, il 41enne Eitan Ginzburg è diventato il primo Sindaco apertamente gay d'Israele.

CONDIVIDI
330 Condivisioni Facebook 330 Twitter Google WhatsApp
5677 1

Israele ha finalmente accolto il suo primo Sindaco dichiaratamente omosessuale.

Si tratta di Eitan Ginzburg, neo primo cittadino di Ra’anana. “Credo che sia significativo che un altro muro di vetro sia stato distrutto, mostrando i progressi della società israeliana“, ha commentato Ginzburg al Jerusalem Post. 41 anni all’anagrafe, Ginzburg ha trascorso 15 anni nel consiglio comunale di Ra’anana e sei anni come vicesindaco. Proprio a causa della caduta del Sindaco in carica, Ze’ev Bielski, Ginzburg ha fatto suo lo scranno. Sfortunatamente, questo significa che la carica è chiaramente provvisoria, prima di tornare a nuove elezioni nel mese di ottobre.

Sono felice che il fatto di essere gay non mi impedisca di essere eletto con il sostegno del Bayit Yehudi. Sono stato scelto non in quanto gay, ma per il lavoro che ho svolto“, ha continuato Ginzburg, da 15 anni fidanzato con Yotam nonché padre di due gemelli, Itai ed Emma. “Non ho ancora capito di essere diventato un esempio a livello internazionale”. “Ma ho iniziato a ricevere lettere da tutto il mondo. Sono un uomo normale con emozioni, sentimenti e opinioni, e non mi sento speciale in alcun modo. Vedo questo riconoscimento come un messaggio che non ci sono limiti al successo, se lavori duramente “.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...