La Tata potrebbe tornare in Tv, Fran Drescher: “Ne stiamo parlando”

di

Un'altra serie cult degli anni '90 sarebbe pronta a un clamoroso ritorno: fuori i pop corn!

la tata fran drescher serie tv
CONDIVIDI
181 Condivisioni Facebook 181 Twitter Google WhatsApp
6587 0

È stato un cult Tv amato dalla comunità LGBT: La Tata potrebbe tornare. Un azzardo a cui sta pensando Fran Drescher.

Pur non essendo una serie propriamente LGBT come Will & Grace, per chi è cresciuto negli anni Novanta La Tata di Fran Drescher è stato sicuramente uno degli spiriti guida rainbow in televisione. Ora, come insegna la nouvelle vague delle serie Tv, sarebbe in considerazione un revival.

Con il tocco camp dei costumi e dei famigliari invadenti della protagonista, la venerazione per Barbra Streisand e l’umorismo cattivello del maggiordomo Niles, Fran Drescher è riuscita a fare di questa rappresentante di cosmetici ciociara (ebrea-polacca nella versione originale) e bambinaia per caso nell’alta società di Manhattan, uno dei cult televisivi di quel decennio, arrivando a 164 episodi trasmessi.

Quanto ad oggi Drescher, anche co-sceneggiatrice della serie dice: “Ne stiamo parlando. Peter e io ne stiamo discutendo – ha spiegato a Entertainment Tonight, parlando del suo ex marito Peter Jacobson, da cui divorziò perché gay Stiamo lavorando su un progetto molto grande. Pensiamo che sarà molto eccitante per i fan ma non ho la libertà di annunciarlo, per adesso. Ma sarà grande, davvero”.

Fran Drescher
La protagonista e co-sceneggiatrice de La Tata, Fran Drescher oggi.

E su alcune battute a sfondo razziale dell’epoca Drescher sembra mettere già le mani avanti: “Lei (La Tata, Francesca Cacace) oggi sarebbe coinvolta in più cose rispetto a quelle in cui è coinvolta Fran Drescher. Tutto quel genere di problemi che vanno dalle questioni ambientali alla salute, ai diritti civili… È questo che credo starebbe facendo, in questo momento – aprire la sua enorme bocca del Queens per un bene maggiore”.

“Il punto è che il nostro show – prosegue Drescher – avrebbe gli stessi personaggi vent’anni dopo. Noi non possiamo giusto riprendere da dove abbiamo lasciato”. Che però pensa che possa essere un’opportunità: “Ma, in un certo senso, questa potrebbe essere un’ottima cosa perché così la serie potrebbe prendere una piega del tutto nuova”. Tornerà?

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...