Simona Izzo: “Baye mi ha deluso! Io sto con Aida Nizar!”

di

L'opinionista Simona Izzo parla, per la prima volta, di quanto accaduto ieri nella Casa del Grande Fratello tra Baye Aida e Luigi Favoloso.

CONDIVIDI
291 Condivisioni Facebook 291 Twitter Google WhatsApp
18830 0

L’opinionista di questa edizione del Grande Fratello, Simona Izzo, parla di quanto accaduto ieri nella casa più spiata d’Italia e prende posizioni poco moderate nei confronti del concorrente italo-senegalese Baye Dame. È stato un 25 aprile ad altissima tensione quello nella Casa più spiata d’Italia. Baye Dame meglio conosciuto come Obama, popolare drag queen romana, ha aggredito verbalmente (e non solo) la concorrente spagnola Aida Nizar, bullizzandola davanti a tutti i compagni d’avventura che hanno preferito supportare il vile attacco, anziché intervenire per evitare quanto accaduto. A scaturire il tutto una porzione di tiramisù che la popolare starlette spagnola avrebbe preso senza aspettare gli altri coinquilini. Ma se tutto il mondo social reclama a gran voce l’espulsione immediata del concorrente italo-senegalese, dall’altra parte, Malgioglio escluso, tutto tace. E per fare chiarezza su questa triste pagina di televisione italiana, abbiamo contattato l’opinion leader, nonché opinionista fissa di questa edizione del reality di Canale 5, Simona Izzo.

Partiamo da quanto accaduto nella giornata di ieri. 

Le immagini che ho visto sono davvero mortificanti. Avendo partecipato ad un reality, so perfettamente che per un bel niente si può scatenare una vera e propria lite, ma da qui ad arrivare ad una rissa e ad un’aggressione del branco, ce ne passa. Sono davvero triste.

Sui social si richiede l’espulsione immediata del concorrente, ma dallo staff del GF ancora tutto tace..

Non spettano a me certe decisioni, ma sono certa che gli autori, la produzione e Barbara, stiano prendendo dei provvedimenti. Io al momento direi di aspettare martedì per capire quello che accadrà. L’espulsione può essere una soluzione, ma stando a quello che abbiamo visto, andrebbero espulsi tutti. Qui, al di là della decisione finale, bisognerà capire il perché è potuta accadere una cosa del genere.

Tu che sei da sempre attenta ai profili psicologici delle persone, come ti spieghi un atteggiamento come quello avuto da Baye, che ha vissuto in prima persona discriminazione sessuale e razziale?

Baye mi ha delusa molto. L’ho sempre visto come un ragazzo dolce, carino, tenero. Un angelo nero. In tutta sincerità, faccio fatica a capirlo e spero, per quanto ingiustificabile, che dietro il suo atteggiamento sbagliato ci sia stata almeno una provocazione.

Ti ha fatto più paura il suo comportamento, o l’indifferenza di tutti gli altri concorrenti?

Mi fanno paura entrambe le cose, ma il branco è così: ha sempre una testa sola.

Se ci fossi stata tu nella casa del Grande Fratello, da donna, mamma e nonna, come ti saresti comportata?

Avrei fermato tutto e tutti e sarei andata immediatamente in difesa di Aida, come avrebbe fatto qualsiasi persona dotata di buonsenso. Quello è un gioco sociale, non una guerra. E poi tutti questi ragazzi devono capire che sono, volenti o nolenti, dei modelli di riferimento e comportamento per i giovani che li guardano da fuori.

In un certo qual senso anche Jeremias, nella scorsa edizione del GF Vip, provò a bullizzarti davanti agli altri concorrenti, o sbaglio?

Sì, però era di natura decisamente diversa. I ragazzi, oggi più che mai, tendono ad essere troppo strafottenti, e spero che questo episodio serva a far dibattere ancor di più su un tema delicato come quello del bullismo.

E come si può arginare un problema come questo?

Tutto deve partire dalla scuola e dall’educazione a casa! A volte sembra sottovalutato perché non arriva alla violenza fisica, ma quella psicologica può esser ancor più devastante. A seguire non possiamo non evidenziare, ancora una volta, come il Grande Fratello sia lo specchio della nostra società. I temi che viviamo e combattiamo, tutti i giorni, sulla nostra pelle, si manifestano anche in una piccola ‘società’ come quella.

Nel contempo, da parte di Favoloso, famoso alle cronache per essere l’attuale compagno dell’ex modella croata Nina Moric, sono volate parole spregevoli nei confronti di Aida, ma anche della Festa della Liberazione. Meritiamo davvero di avere certi elementi in Tv?

Mi dispiace sentire che un giovane che avrebbe dovuto studiare la storia, possa non dico sottovalutare, ma addirittura sminuire una festa come quella. Quella di ieri è stata una giornata che dovremmo valorizzare ancor di più, visto quello che hanno fatto i nostri partigiani liberandoci dal fascismo e dal nazismo.

Allo stesso tempo, anche Filippo ha dimostrato, ancora una volta, di avere poco rispetto nei confronti delle donne. Riusciremo mai a debellare dalla nostra società questa misoginia sempre più irrefrenabile?

Come per il bullismo, solo l’educazione potrà salvarci. Dovremmo insegnare ai bambini a rispettare in primis la propria mamma, e subito dopo tutte le altre donne. Solo così potremmo affrontare un discorso diverso con l’universo maschile.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...