Tom Daley e Dustin Lance Black genitori, l’attacco di un gruppo cattolico

di

Daley e Black, silenti da 48 ore, hanno ricevuto migliaia di commenti offensivi sui social da parte di utenti che sottolineano come gli omosessuali non dovrebbero avere figli.

tom daley
CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
6083 6

Il giorno di San Valentino Tom Daley e Dustin Lance Black hanno annunciato su Instagram che diverranno genitori.

L’immagine di un’ecografia ha svelato il lieto evento, con i fan del tuffatore olimpico inglese e dello sceneggiatore premio Oscar in festa per la notizia. Insieme dal 2013 e sposi dallo scorso anno, Tom e Dustin avevano più volte esplicitato il desiderio di una paternità, ora realizzato grazie ad una maternità surrogata. Ma non senza le immancabili polemiche.

Un gruppo cattolico si è infatti scagliato contro il 23enne Tom, due volte campione del mondo, e il 43enne Dustin. Elizabeth Howard di Catholic Voices, via Christian Today, ha ricordato come “un bambino è sempre una benedizione, qualcosa dal valore inestimabile“, per poi affondare.

Tuttavia, il bambino di Tom Daley sarà deliberatamente privato di una madre, e non importa quanto Tom Daley e il suo partner amino il bambino, perché questo non compenserà l’enorme perdita inflitta a lui o lei“. “In quanto donna concepita da un donatore, riconosco che crescere senza il genitore genetico significhi andare incontro ad un’enorme perdita di identità, che spesso porta a un senso di non appartenenza“.

Non contenti, l’editorialista di Christian Today James Macintyre ha aggiunto: “Poiché non sono stati rilasciati dettagli, non sappiamo se siano stati sborsati dei soldi. Ma dovrebbero essere poste delle domande sui bambini che diventano merci, risultato di transazioni“.

Quesiti, ovviamente, che vengono a galla solo e soltanto quando la GPA riguarda coppie omosessuali, se non fosse che la stragrande maggioranza delle coppie che si affidano alla surrogazione siano eterosessuali. Daley e Black, silenti da 48 ore, hanno ricevuto migliaia di commenti offensivi sui social da parte di utenti che sottolineano come gli omosessuali non dovrebbero avere figli.

Leggi   Vladimir Luxuria denuncia: 'insulti trans-omofobi in Rai'
Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...