Vile aggressione in Ohio a danno di una coppia gay

di

I due sono stati aggrediti all'urlo di "Dio odia i fr*ci".

CONDIVIDI
183 Condivisioni Facebook 183 Twitter Google WhatsApp
7768 0

Sabato 28 gennaio due giovani ragazzi, Bryson Beier e Mante Sandhu, hanno subito un’aggressione per le strade del quartiere di Short North nella città di Columbus in Ohio.

L’episodio è avvenuto in pieno giorno mentre i due passeggiavano per le strade della città: all’urlo di “Dio odia i froci”sono stati raggiunti da un gruppo di ragazzi e minacciati con delle bottiglie. Dalle parole sono poi passati ai fatti, tanto che una seconda macchina li avrebbe raggiunti per continuare la vile aggressione a suon di pugni e di frasi deliranti come “Vi spediremo all’inferno”.

Ai media locali le vittime hanno raccontato di essere stati colti da una sensazione di vuoto e incomprensione di fronte a un’azione d’inaudita e immotivata violenza come questa.

Le autorità hanno già arrestato alcuni sospetti: uno dei ragazzi aggrediti è riuscito e memorizzare il numero della targa e consegnare i presunti colpevoli alla polizia.

Nel frattempo, la Buckeye Region Anti-Violence Organization (BRAVO) ha emesso un avviso per la comunità LGBT della zona: “C’è un senso di paura e di apparente aumento di questo fenomeno nelle ultime settimane”, afferma il gruppo sul proprio sito web.

Leggi   Mondiali in Russia, fan inglese intimato di nascondere la bandiera rainbow
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...