Vladimir Luxuria, lettera aperta ad Asia Argento: “Ho esagerato, mi sono fatta schifo”

di

Le due avevano duramente dibattuto su Rai Tre sulla denuncia di violenza sessuale fatta dall'attrice contro Harvey Weinstein.

Vladimir Luxuria
CONDIVIDI
51 Condivisioni Facebook 51 Twitter Google WhatsApp
6881 0

Vladimir Luxuria chiede scusa ad Asia Argento: “Mi sono lasciata deviare dai demoni del sospetto. Mi sono sentita di merda”.

Dopo lo scontro a Cartabianca Vladimir Luxuria si è dichiarata pentita per aver messo in discussione la violenza sessuale subita da Asia Argento, la prima attrice ad aver denunciato il produttore di Hollywood Harvey Weinstein, poi travolto da tantissime segnalazioni su abusi di potere e molestie sessuali.

Durante il programma Argento aveva accusato Luxuria: Non puoi difendere le minoranze LGBT e poi non stare dalla parte delle donne! Vergognati!”. Prima di incrociarsi da Bianca Berlinguer, le due avevano già battagliato su Twitter, con Vladimir Luxuria che aveva accusato l’attrice di non poter denunciare tardivamente e via social il produttore dopo aver accettato il ricatto sessuale per avvantaggiare la propria carriera.

La posizione di Luxuria aveva sollevato molti commenti critici anche nella comunità LGBT, come quello di Vincenzo Branà, presidente del Cassero: “Credo che le parole di Luxuria meritino una presa di distanza netta da parte di chi, come me, ha condiviso pezzi della sua storia e delle sue battaglie”.

Ora sono arrivate le scuse di Luxuria, questo il contenuto della lettera aperta che ha scritto su Facebook:

Un messaggio che ha diviso i follower della showgirl, tra chi applaude al mea culpa e chi invece rincara la dose, restando dell’idea che il caso Argento somigli più a un patto col diavolo che a un episodio di violenza sessuale. Infine c’è anche chi, preda dell’odio da social network, ne approfitta per lanciare insulti transfobici a Luxuria.

Alla lettera è arrivata anche la risposta di Asia Argento su Twitter, che ha chiuso così il caso:

Leggi   Vladimir Luxuria denuncia: 'insulti trans-omofobi in Rai'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...