The Voice Usa, prima concorrente transgender di sempre – video

di

Angel Bonilla è la prima concorrente transgender nella storia di The Voice Usa. Voce straordinaria e prova superata.

CONDIVIDI
68 Condivisioni Facebook 68 Twitter Google WhatsApp
2984 0

La quattordicesima stagione di The Voice Usa, con Kelly Clarkson, Alicia Keys, Adam Levine e Blake Shelton giudici, è partita sulla NBC con un’attesa novità.

Nella puntata andata in onda lunedì sera, infatti, è salita sul palco del talent show Angel Bonilla, prima concorrente transgender nella storia del programma. La Bonilla ha cantato Lay Me Down di Sam Smith, ottenendo grandi applausi, tanto da superare la Blind Audition e finire nella squadra del leader dei Maroon 5.

Angel, 31 anni, arriva dalle Filippine ed è nata uomo. Carlos il suo nome all’anagrafe.

Già a 5 anni sapevo di essere una ragazza, intrappolata nel corpo di un ragazzo“. “Sono cresciuta in una famiglia molto conservatrice, è stato molto difficile per mio padre. Quando mio padre mi ha visto per la prima volta come una ragazza, è rimasto perplesso. Non era sicuro che fossi suo figlio, ma mi ha abbracciata. Gli ho promesso che avrei fatto grandi cose. Volevo che mio padre fosse fiero di me e sto facendo tutto questo per onorarlo“.

Parole che hanno emozionato sia la Bonilla che i presenti in studio, con il padre che ha assistito al suo live e l’ha incoraggiata con un sorriso, da dietro le quinte. Nel 2012 The Voice Usa ha vinto un GLAAD Media Award per l’inclusione del talento LGBTI. La scorsa stagione, come dimenticarlo, lo show ha presentato anche una concorrente drag queen, Chris ‘Nedra Belle’ Weaver.

Anche all’estero The Voice è sempre stato molto inclusivo. Jordan Gray è diventato il primo concorrente trans mai visto in The Voice UK nel 2016. Due anni prima, Tom Atias ha partecipato a The Voice Israel, facendo però coming out solo a fine stagione. The Voice of Italy, condotto da Costantino della Gherardesca, tornerà a breve su Rai 2 dopo 2 anni di assenza.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...