Putin cittadino onorario di Bari

Il sindaco del capoluogo pugliese offrirà la cittadinanza onoraria all’ex presidente russo Vladimir Putin.

«Percepiamo Putin come uno di noi. È mia intenzione proporre al Consiglio comunale di conferire al presidente Putin la cittadinanza onoraria di Bari». Lo ha dichiarato il sindaco, Michele Emiliano, eletto nel 2004 nelle file della Margherita, durante la conferenza stampa in cui ha ufficializzato l’approvazione della delibera del Consiglio comunale di Bari, che prevede la permuta degli immobili di proprietà comunale della chiesa Russa e della Prefettura con la caserma Rossani, di proprietà dello Stato.

La decisione del primo cittadino di Bari ignora il calpestamento dei diritti umani ad opera dell’ex presidente russo. Putin represse nella violenza anche l’ultimo gay pride tenuto nella capitale Mosca. In quell’occasione furono fermati anche il deputato europeo radicale Marco Cappato e Vladimir Luxuria.

Ti suggeriamo anche  Andrei ed Evgeny fuggiti con i loro figli dalla Russia per aver infranto la legge sulla propaganda gay
Arte

BOYS! BOYS! BOYS! – Il nudo maschile in una mostra online per il Pride Month

La prima mostra dedicata al nudo maschile consultabile on-line inaugura il Pride Month 2020. Manuel Moncayo, Stuart Sandford, ma anche gli italiani Domenico Cennamo e Ivan Donadio tra i 50 artisti queer coinvolti nel progetto.

di Marco Torcasio