Cambiare sesso per un giorno

Finora possibile solo con operazioni chirurgiche irreversibili, oggi, il cambio di sesso è diventato (almeno in parte) realtà: basta una “semplice” tuta.

In tutto e per tutto donna, anche soltanto per un giorno. Si tratta dell’ultima trovata statunitense rivolta al mondo transgender che offre agli uomini la possibilità di cambiare sesso senza ricorrere alla chirurgia plastica. Il suo nome è Femskin, una tuta intera in silicone color carne che trasforma il corpo maschile in femminile modellandolo con seni, fianchi e, udite udite, vagina.  E chi indosserà Femskin potrà dimenticare per qualche ora di di essere uomo anche nei bisogni più intimi, perché una canula gli consentirà di fare là pipì proprio come le signore.

L’indumento è costituito interamente da silicone, un materiale estensibile al 100% e non deformabile che in pochi minuti assume la temperatura corporea di chi lo indossa. Al tatto, inoltre, è molto più simile all’epidermide umana di quanto non lo sia il "parente" lattice. Per quanto riguarda il rapporto sessuale, un foro in prossimità dell’ano consente di consumare un rapporto completo. Il costo della tuta è alto, parte da 2.700 dollari per il modello base (circa 2000 euro) e i tempi di consegna sono di circa 4-5 settimane a causa dell’elaborata fabbricazione artigianale. Gli scettici possono affidarsi ad una trasformazione "per gradi" acquistando seni finti di tutte le misure, slip-vagina e cuscinetti per addolcire fianchi e glutei, separatamente. Per un cambiamento dalla testa ai piedi, invece, si può scegliere tra una vasta gamma di volti femminili che sconvolgono i tratti somatici.

Ti suggeriamo anche  Brunei, la comunità LGBT fugge dal Paese: la storia di Zoella, ragazza trans

I volti in lattice sono prodotti con le più sofisticate tecniche cinematografiche e i venditori spiegano che se abbinate con una parrucca "risultano talmente reali da poter essere portate anche fuori casa. – e assicurano – La gente penserà che sei una vera donna". In realtà l’effetto è più simile a quello delle statue di cera e in ogni caso è consigliabile mostrare "l’altra faccia" della propria personalità in ambito privato.

Questo settore di sottomercato dei sex-toys che in grado di far ottenere la temporanea trasformazione Mtf (male to female) è molto più grande di quanto si possa pensare: ne sono una dimostrazione numerosissimi shop-online forniti di articoli simili e addirittura più bizzarri sponsorizzati sul sito ufficiale di Femskin.

A partire dall’estensore-simulatore di vagina, uno slip in cui il glande viene posizionato in una cavità all’altezza del clitoride per essere stimolato con un vibratore e provare così la tecnica e il piacere della masturbazione femminile. Un’altro modello, invece, permette di perdere la verginità e riacquistarla infinite volte grazie ad un imene artificiale che una volta danneggiato dalla penetrazione può essere riparato con il lattice liquido in dotazione. Insoliti e all’apparenza futili queste new-entry possono assecondare il diffusissimo fetish del travestitismo e appagare coloro che traggono enorme piacere indossando abiti e imitando gli atteggiamenti del sesso opposto senza dover necessariamente ricorrere all’irreversibile cambio di sesso.