L’INTIMITÀ NELL’INCONTRO DI SESSO

Si può creare una vera comunicazione tra due persone che si sono appena conosciute per scopare? Rimorchiare chi ci pare impedisce di incontrare l’anima gemella? Quanto conta la sincerità?

Vi è mai capitato di riuscire a rimorchiare la persona che vi faceva battere il cuore da secoli solo per sentirvi disperatamente lontani appena rivestiti? E non avete mai fatto sesso con uno sconosciuto per pochi minuti solo per scoprirvi perdutamente innamorati?

Alcuni criticano ferocemente molte abitudini della comunità gay, incluso l’aumento di nuove infezioni da Hiv, come una “persistente mancanza di intimità” esemplificata dalla passione che molti froci hanno per il sesso occasionale. Ora: l’amore è una cosa bellissima, la migliore, e l’intimità nell’amore è amabile. Ma anche il sesso occasionale può essere piacevole o almeno molti la pensano così. Vuole forse dire che ci stiamo semplicemente illudendo?

Non ci sono risposte magiche per la vecchia domanda “Come posso vivere una vita ricca e piena di soddisfazioni?”. Assumiamo per il momento che una buona definizione di “intimità” possa essere “onestà emozionale reciproca”. Chiaramente un sacco di relazioni di lunga durata sono molto brevi rispetto a questa onestà. Allo stesso modo molte relazioni brevi, anche di durata molto ridotta, possono essere in un certo qual modo “intime”.

Alcuni di noi sembrano nati per una monogamia appagante, e questo è terribile. «Non ho mai saputo cosa fosse la felicità – mi ha detto un amico – finché non ho smesso di andare in giro a fare la puttana e mi sono dedicato a un solo uomo». E certo, nel corso del tempo, l’intimità può crescere e approfondirsi. Ma cosa dire del resto di noi, quelli che non vogliono o non riescono per il momento a trovare un “vero compagno”? Andare in giro a scopare significa davvero impedire a noi stessi di catturare l’uccello della felicità?

Perché non essere onesti con noi stessi e i nostri bisogni? Lasciamo che i nostri corpi conducano il discorso, così come fanno i nostri cervelli. Se la magia si realizza a letto anche se solo per un po’, e tutti e due sappiamo che non ci rincontreremo mai, perché negare che la magia sia vera? Essere consapevoli del proprio partner, lasciare che i propri bisogni si incontrino e scambino: cosa c’è di male in questo? E se stai facendo del sesso solo per lussuriosa curiosità o per scacciare la noia, comprendilo e accettalo e non sentirai come un fallimento l’eventualità che il fidanzato non si materializzi.

Apprezzare il proprio partner per ciò che è rende le cose più vere. Fai capire all’uomo che hai rimorchiato che non stai cercando di far sì che lui corrisponda a una tua pre-esistente fantasia. Fagli delle domande. Sii consapevole delle sue reazioni. Fai lo sforzo di capirlo e di compiacerlo. Ricorda, si suppone che il sesso sia una collaborazione. Se senti che ti stai davvero affezionando a un nuovo partner, fai un passo alla volta. Ruttare in faccia a qualcuno un estemporaneo “ti amo” può rovinare invece che accelerare l’intimità. Meglio formulare in maniera diversa la cosa: dire “amo questo aspetto” è più onesto e anche meno disagevole.

Sii realistico rispetto a come stanno le cose. Cerca di dirgli che sai che è presto ma che ti piacerebbe rivederlo e vedere dove portano le cose. Questo probabilmente riuscirà a evitare di farti mettere in una situazione deludente o di spaventarlo a morte. Se credi che la sincerità porti alla intimità, ti troverai presto fuori dalla porta.

Ti suggeriamo anche  Asessuali e cucina: il cibo per spiegare l'assesualità

Noi froci abbiamo la libertà di re-inventare i modi di avere relazioni: per esempio il concetto di “Sex buddy”, o amico da sesso, suona molto frocio e spesso anche molto amichevole e facile. E così come ogni tipo di intimità ha i suoi limiti, così ogni incontro sessuale può aprirci a noi stessi e al nostro partner e farci scoprire quanto sia bello essere vivi. Invece di dividerci in “brave finocchie con relazioni impegnative” e “cattive finocchie che scopano in giro” possiamo provare a rendere tutto il sesso che facciamo, che sia per tutta la vita o per un’ora, in una convivenza o un pompino anonimo nel parco, un ottimo sesso. E intimo.

Se cerchi un’occasione per conoscere gente nuova, che sia per una relazione o per un incontro piccante, prova a venire a Calidaria, il weekend termale per gay e lesbiche che si svolgerà dal 7 all’11 dicembre in Toscana. Clicca qui per avere informazioni.

Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Sesso

di Simon Shephard – Gay.com UK