NUDO DAVVERO!

Dai California Dream Men, ecco Tyler, che continua a spogliarsi e mette a nudo in un libro i segreti del gruppo. I suoi compagni? "Impossibile fossero tutti etero!". Segreti e foto di un divo sexy.

Clicca qui per la galleria di foto

Vi ricordate i California Dream Men, quella banda di stalloni mozzafiato che – come dice il nome – ha fatto sognare migliaia di donne e di gay con le loro esibizioni da Full Monty qualche anno fa? Ora il gruppo si è sciolto, ma alcuni dei suoi membri continuano ad esibirsi nel nostro paese. Grazie a Tyler White, uno dei ballerini dei California Dream Men, che ha scelto di stabilirsi da noi già da qualche anno, dopo aver avuto modo – secondo le sue stesse parole – «di conoscere la vostra bellissima Italia, la sua cultura, la vita e gli italiani».

Qui da noi, Tyler si dà da fare: riprenderà a maggio una tournée che andrà avanti tutta l’estate nelle discoteche con uno spettacolo che segue la linea dei California, e soprattuto ha scritto un libro, "La Verità a Nudo" (per informazioni www.tyler2you.com oppure

tramite www.librinet.com) in cui promette di rivelare i segreti più insospettabili del gruppo di spogliarellisti più famoso al mondo. Gli abbiamo chiesto di anticiparci qualcuno di questi segreti.

Tyler, tu dici che la realtà dei California Dream Men era ben diversa da quella che si immagina dall’esterno: cosa intendi dire?

Sai, il pubblico in generale ha sempre pensato a noi come dei vip, ragazzi famosi e cercati da tutti che vivevano nella bambagia del loro successo… La realtà era ben diversa: invece dei grandi alberghi, per farti un esempio, spesso ci facevano dormire in topaie senza riscaldamento o sul pullman per risparmiare e spostarsi in nottata da una località all’altra! Il mondo dorato dello spettacolo è una fantasia creata per il pubblico, ma ritengo che lo stesso pubblico apprezzi di più sapere la verità che sta dietro la facciata. Le nostre fans hanno sempre cercato di conoscerci per andare al di là dei bei corpi e dei tanti muscoli.

Ti suggeriamo anche  Ho 10 canzoni con cui fare sesso e posso ospitare

C’erano buoni rapporti o grandi rivalità tra i membri del gruppo?

Senza dubbio ritengo che il nostro fosse un gruppo molto affiatato: non dico che non ci siano mai state disaccordi o tensioni (magari sulle decisioni di lasciare più spazio nello show ad un componente piuttosto che ad un altro) ma mai niente che non si risolvesse con una normale discussione. Eravamo lontani dalle nostre famiglie, sempre circondati da persone che non conoscevamo, molti dei miei colleghi sono diventati veri e propri amici, se non parte della mia famiglia. Ancora oggi sento e vedo praticamente tutti con regolarità.

Dicci la verità, Tyler, c’erano molti omosessuali nel gruppo?

Non dico che ci fossero tanti omosessuali ma…pensaci un pò: 15 ragazzoni tra ballerini e stripper… usa la tua immaginazione, impossibile che fossero tutti etero!! Il nostro spettacolo però era creato per un pubblico femminile, di conseguenza la nostra immagine doveva rispettare l’imagine dei "sex-simbol per signore", anche nei momenti liberi. Per tutti non era possibile decidere di andare ad esempio in un bar gay perchè i paparazzi e le fans erano costantemente intorno al cast. Di conseguenza qualsiasi relazione gay all’interno del gruppo era tenuta assolutamente nascosta.

Spogliandovi davanti a spettatori di tutto il mondo avrete ricevuto centinaia e centinaia di proposte, sicuramente anche da parte di uomini: mi puoi raccontare quella più particolare che ti è giunta da pare di un uomo?

Ti suggeriamo anche  Millennials, anche tra gli etero si diffonde il sesso anale

Qualsiasi proposta, da chiunque io la riceva, uomo o donna, ritengo che sia sempre un piacere e un complimento; in ogni caso, credo che la proposta più strana che abbia ricevuto sia quella di un uomo che mi diceva di andare a casa sua… per unirmi a lui e sua moglie! Comunque, aspetto sempre di sentire quella che mi colpisce di più… per suggerimenti: [email protected]

Qual’è il futuro dei California Dream Men, vi spoglierete ancora, avrete sempre lo stesso nome e sarà uno show per sole donne o vi esibirete anche in discoteche gay?

Continuo a esibirmi o ad essere ospite nelle dicoteche con altri membri del cast originale de CDM, usando i nostri nomi e presentandoci come "former California Dream Men". Inoltre, ho creato uno spettacolo simile a quello dei CDM ma tutto mio (con l’aiuto di alcuni ballerini) che si sviluppa intorno al mio personaggio e questo show sarà proposto in coincidenza con la promozione del mio libro. Sarei felice di potermi esibire anche nelle discoteche gay: dovremmo fare ricerche per sondare se il pubblico potrebbe essere interessato e cosa dovremmo cambiare per renderlo più pertinente ad un pubblico gay. Anzi, se volete darmi dei suggerimenti ve ne sarei grato.

Quali sono i tuoi sogni per il futuro?

Spero che il mio futuro, grazie ai CDM, mi permetterà di migliorare sempre più dal punto di vista professionale per poter ambire ad altre opportunità di lavoro; per esempio, ultimamente ho anche partecipato al casting per diventare VJ per la nuova Gay TV: mi hanno richiamato ben tre volte e ora aspetto fiducioso…

Ti suggeriamo anche  Hugh Hefner: il fondatore di Playboy alleato della comunità LGBT?

Clicca qui per la galleria di foto