I porno più scaricati nei paesi più omofobi degli Usa

Negli Stati con le leggi più omotransfobiche degli Usa, gli abitanti sono tra i più appassionati di porno gay e trans

Gli abitanti del North Carolina e quelli del Mississippi scaricano moltissimi porno gay e trans, quelli dello Utah sono appassionati di incesti, e questi tre stati sono tra i più omotransfobici degli Stati Uniti. Che ci sia un collegamento?

Sono questi i dati raccolti da GameLink, un sito per soli adulti, in base alle statistiche di accessi e agli acquisti di film porno sul portale. Jeff Dillon, il vicepresidente della compagnia madre della GameLink, parla di alcune cifre che interessano gli ultimi anni:

Dal 2012 la crescita del pubblico di porno trans in North Carolina è stata esponenziale con un aumento del 4,3%; mentre gli altri Stati americani nello stesso lasso di tempo hanno assistito a una crescita del 47%” e continua:

Abbiamo già visto questo fenomeno nel 2014 in Kenya, uno dei paesi con leggi più omofobe al mondo, quando risultò la prima al mondo nelle statistiche di Google per le ricerche di “foto sesso gay” e “gay porno foto“, nonostante la sodomia sia illegale”.

uomo_guarda_porno_gay

A quanto pare, non tutte le coppie etero non hanno mai visto porno gay o trans, dato che My Transexual Teacher e Silvera’s Trans-Visions 6 sono solo alcuni dei titoli più scaricati nel North Carolina. Allo stesso tempo però, le leggi statali dello stato obbligano le persone transgender a usare bagni pubblici secondo il loro sesso di nascita, legge descritta dalla polizia come “quasi impossibile da far rispettare” e dalla comunità T, come poco sensata per i frequentatori stessi dei bagni del loro stesso bio-sesso (o sesso alla nascita).

Ti suggeriamo anche  Obbligava i compagni a vedere i suoi video porno, squalificato il sollevatore Antonino Pizzolato

E ancora: una nuova legge, del North Carolina d’inizio Aprile, ha messo al bando le misure antidiscriminatorie che impedivano di licenziare qualcuno sulla base del suo orientamento sessuale, permettendo quindi ai datori di lavoro di poterlo fare. Eppure, sono proprio i porno italiani del catalogo online Italian Transsexual Sausage Fest 5-Pack ad essere i più acquistati dai suoi abitanti. Ma che strano!

gay_guarda_porno

Ma passiamo allo Utah: secondo le analytics in possesso di GameLink, qui si scaricano più porno a tema incesto che in tutti gli altri stati. O al Mississippi: al sesto posto nella classifica dei fruitori di porno gay, in Mississippi negli ultimi 90 giorni tra i porno più visti ci sono Full Service Transsexuals, Daddy and Me, e l’immancabile Joey Silvera’s Trans-Visions 6 (che forse merita di esser visto a questo punto).

Esattamente in Mississippi, lo scorso 5 Aprile, è stata approvata una legge che ritiene matrimonio soltanto quello tra uomo e donna con esplicito riferimento al “sesso biologico di un individuo come oggettivamente stabilito dall’anatomia e dalla genetica al momento della nascita“, regolamentazione che esclude dalla possibilità di sposarsi con una persona dello stesso sesso all’intera comunità LG, e che esclude completamente il “diritto di esistere” per lo stato alle persone transessuali e intersessuali.

trans_and_proud_north_Carolina

Il 12 Aprile il governatore del Mississippi ha ridimensionato la legge, impedendo il licenziamento degli impiegati statali per motivi di orientamento sessuale, lasciando invariata la parte legata all’uso dei bagni in base al sesso di nascita, provvedimento gravissimo, insensato, discriminatorio, nonché molto provocatorio. Le persone trans in Mississippi sono quindi considerate una minaccia, una minaccia “così sexy” da dover tenere nell’illegalità, ma da voler incontrare nel proprio bagno!

Ti suggeriamo anche  Netflix, via dalla Carolina del Nord dopo la legge transfobica

È un peccato che il Mississippi non sia riuscito a trasformare la sua passione per il porno gay e trans in leggi decenti!” conclude sarcasticamente Dillon.

Tutte queste notizie, a conferma di chi sostiene che il grado di omotransfobia sia direttamente proporzionale al livello di repressione sessuale, fanno sorgere a una domanda:

Perché gli elettori approvano leggi contro omosessualità e transessualità, quando passano tutto il loro tempo a guardare porno omo e trans?